Mexicable, apre a Città del Messico la cabinovia targata Leitner

Pubblicato il 5 Ottobre 2016 in Agenda

Mexicable Leitner  

È stato il presidente del Messico in persona, Enrique Peña Nieto, ad inaugurare il 4 ottobre 2016 la Mexicable, la prima cabinovia urbana del Paese, attivata nella capitale Città del Messico. Un progetto firmato da Leitner Ropeways, l’azienda altoatesina che fra le commesse internazionali ne conta un’altra nel paese del Centro America, la cabinovia che collegherà la città di Torreón ad una grande statua del Cristo meta di pellegrinaggi. Mexicable copre un percorso di quasi 5 chilometri in linea d’aria nel distretto di Ecatepec de Morelos, in circa 17 minuti, un tragitto per il quale sono attualmente necessari almeno 40 minuti con altri mezzi. L’impianto è formato da 190 mezzi ognuno dei quali può trasportare fino a 10 persone.

La commessa, per Leitner Ropeways, è di 30 milioni di euro. E circa 3mila sono le persone che ogni ora si stima la cabinovia possa trasportare. Rimarrà aperta per 17 ore al giorno, ed è collegata con il sistema del trasporto pubblico urbano. Sono due i percorsi del nuovo impianto: lunghi rispettivamente di 2,9 e 1,8 chilometri, sono intervallati da sette stazioni che consentono l’imbarco e lo sbarco dei passeggeri; stazioni che, grazie ai murales realizzati da un gruppo di celebri artisti internazionali, regalano fantasie e colori ad un intero quartiere.

L’impegno di Leitner in America Latina è ormai radicato. Oltre alla funivia a Città del Messico e a quella di Torreón, il gruppo altoatesino è stato chiamato a realizzare la cabinovia da 10 posti a Manizales, in Colombia, e l’impianto della città colombiana di Cali, che da settembre 2015 collega Siloé, uno dei quartieri più poveri, con la rete dei trasporti pubblici.

 



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211