Metrobus Oltradige, in arrivo i semafori intelligenti: il verde lo dà il conducente

Pubblicato il 6 Novembre 2019 in Infrastrutture

 

Nei giorni scorsi sono terminati positivamente i test relativi al metrobus dell’Oltradige per l’installazione di sistemi semaforici intelligenti in 4 incroci. «Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti ed installeremo i nuovi semafori intelligenti entro il prossimo mese di febbraio. Grazie a questo sistema l’autista del bus potrà commutare sul verde il semaforo» spiega il coordinatore del progetto, Enrico Croce. Per il metrobus sarà quindi sempre possibile avere la precedenza rispetto al traffico privato e quindi raggiungere più rapidamente la propria meta. Entro febbraio 2020 entreranno in funzione 4 nuovi sistemi semaforici a San Paolo, presso la stazione di Appiano, a Pianizza di Sotto e a Ganda di Sotto.

A Pianizza di Sotto, nel Comune di Caldaro, la scorsa settimana sono state installate le coperture in metallo della fermata con il nuovo corporate design del metrobus. Così com’è avvenuto per le ferrovie provinciali, sulla base di un concorso d’idee svoltosi nel 2017, si è deciso di dare anche alle fermate del metrobus un corporate design unitario, funzionale e facilmente riconoscibile. Nelle prossime settimane un analogo restyling interesserà anche la fermata di San Paolo. Entro dicembre verrà completata la ristrutturazione di tutte le altre fermate. Ogni fermata del metrobus avrà una lunghezza di 18 corrispondente alla lunghezza del mezzi, sarà composta da 9 elementi e sarà di facile accesso per le persone disabili.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211