Menu

Mercatini di Natale, Bolzano parte il 26 novembre, fra tradizione e innovazione

Pubblicato il 3 novembre 2015 in Imprese

mercatini bolzano  

Venticinque anni e non sentirli. I mercatini di Natale a Bolzano compiono un quarto di secolo e tornano, anche quest’anno, con una ricca offerta completata da molti eventi collaterali. Si comincerà il 26 novembre per finire il 6 gennaio: quasi un mese e mezzo di appuntamenti e di tanti turisti. Con buona pace di chi deve muoversi nel weekend intorno alla città, anche quest’anno sono previsti moltissimi visitatori. I numeri sono sempre imponenti: 80 espositori, 8 partner, 3 stand gastronomici.

Il taglio che si vuole dare all’edizione 2015 è anche culturale: con questo obiettivo si inserisce il programma “Un Natale di libri”, ciclo di incontri vis-à-vis con scrittori del calibro di Gian Antonio Stella, Edoardo Raspelli, Susanna Tamaro e Vittorio Feltri, oltre a un ventaglio di autori di lingua tedesca. In mezzo alle tipiche casette di legno zeppe di decorazioni natalizie, con il profumo dei dolci tradizionali a riscaldare l’aria, sarà possibile parlare con gli autori e farsi personalizzare le proprie copie dei libri con una dedica. Il tutto accompagnati da ensemble musicali che accompagneranno gli eventi. Non solo: venerdì 27 novembre, dalle 16 all’1, c’è l’appuntamento con la Lunga notte dei musei di Bolzano. la cittadina rimane sveglia con letture, musiche, animazione, workshop e spettacoli organizzati all’interno dei sei musei cittadini, incluso quello archeologico dove dimora Otzi, ormai una mascotte cittadina.

Grande spazio anche ai più piccoli, che avranno momenti dedicati a loro. Per un’idea sul programma si può consultare il sito dell’evento. Per l’artigianato altoatesino i mercatini di Natale rappresentano una vetrina molto importante. La base dell’evento è consolidata, anche se ogni anno si cerca di rispettare la tradizione pur aggiungendo un tocco innovativo, pensando a qualcosa di diverso che possa aumentare il numero di turisti. I venticinque anni possono essere un buon momento per fare il punto su quanto fatto passato e quanto si potrà fare in futuro, per far sì che Bolzano rimanga punto di riferimento per i mercatini in Italia: la concorrenza aumenta di anno in anno, sempre più città ripropongono il modello. Essere fra i primi ed avere un’ottima tradizione rischia di non bastare più.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211