Merano, Asm si occuperà anche dei parcheggi

Pubblicato il 10 Dicembre 2017 in Imprese

merano  

L’assemblea dei soci dell’Azienda servizi municipalizzati di Merano, l’Asm, punta sui parcheggi.  Il sindaco Paul Rösch e il presidente di Hans Werner Wickertsheim hanno esaminato i prossimi passi da intraprendere per effettuare il trasloco della società dall’attuale sede di viale Europa nell’edificio ex Cna nella zona produttiva Bosin. I locali che verranno liberati da Asm presso l’ex hotel Emma verranno messi a disposizione dell’istituto tecnico per il turismo e le biotecnologie (FOS), che necessita urgentemente di nuovi spazi. «Abbiamo accolto con favore la decisione assunta dal Comune – ha spiegato il presidente Wickertsheim -, La proposta torna a vantaggio anche della società che, per il suo ampliamento e sviluppo strategico, ha pure bisogno di nuovi ambienti». Per quanto riguarda le strategie future di Asm si è parlato della gestione di parcheggi. Ormai da diverso tempo è stato ipotizzato l’affidamento della gestione dei bluepark alla Municipalizzata, attualmente ancora amministrati dalla Polizia municipale. «Le trattative sono ormai in dirittura d’arrivo. A breve la Giunta prenderà una decisione in merito», ha detto Rösch. Inoltre l’Asm potrebbe farsi carico della realizzazione e della gestione del nuovo parcheggio sotterraneo nell’area della stazione ferroviaria, i cui accessi dalla Me-Bo sono già stati predisposti durante i lavori per la realizzazione del primo lotto della circonvallazione. Accanto al centro di mobilità, progettato assieme alla Provincia, è poi previsto anche un parcheggio in superficie per i pendolari. «Il garage interrato nell’area della stazione – ha fatto notare Rösch – è un punto importante del nostro programma di governo e siamo decisi a realizzarlo. Se ciò sarà possibile in collaborazione con la Municipalizzata, tanto meglio. Il nostro obiettivo – ha spiegato il sindaco – è valorizzare maggiormente la stazione come punto nodale della mobilità».

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211