Menu

Matematica, prima si conosce meglio si apprende. Convegno a Bressanone

Pubblicato il 3 Ottobre 2018 in Agenda

 

Quanto prima si promuove un approccio alla matematica, migliore sarà il suo apprendimento nei livelli scolastici superiori. La Facoltà di Scienze della Formazione a Bressanone, con BRIMA Primar, organizza per la seconda volta un’intera giornata di formazione avanzata per il personale docente delle scuole materne ed elementari. Ancora alcuni posti disponibili per i workshop in italiano.

Il 20 ottobre prossimo, più di 400 insegnanti della scuola materna e delle scuole elementari si ritroveranno a Bressanone per partecipare a BRIMA Primar, il convegno sull’educazione matematica nei primi anni d’età. Nel corso dell’evento scientifico – 18 i laboratori previsti, in italiano e tedesco – verranno presentate e discusse le più recenti metodologie per promuovere la conoscenza della matematica nei bambini delle scuole materne e primarie. L’iniziativa nasce grazie alla collaborazione tra il professor Michael Gaidoschik, che insegna e fa ricerca nell’ambito della didattica della matematica alla Facoltà di Scienze della Formazione, e l’Intendenza scolastica tedesca.

Già nella sua prima edizione, lo scorso anno, il convegno è stato accolto con entusiasmo dai docenti locali. Quest’anno i workshop in lingua tedesca sono già esauriti. «400 posti sono stati prenotati in pochi giorni e ne rimangono solo pochi per i seminari in lingua italiana», spiega Michael Gaidoschik. Per il docente, questa è la prova che «c’è molto lavoro da fare e che, in questo settore, che c’è una grande sete di conoscenza», aggiunge. Il convegno però è importante anche per il lavoro dei ricercatori nel campus di Bressanone che possono così ricevere input preziosi da chi è attivo nell’insegnamento. Gaidoschik si augura uno scambio di conoscenze sempre più intenso e più progetti comuni tra scuola materna, scuola elementare e università.

Il focus del convegno di quest’anno sarà sulle difficoltà di apprendimento nel campo della matematica e sulle possibilità pedagogiche e didattiche per evitarle e superarle. Nella lezione inaugurale, la professoressa Christiane Benz dell’Università di Karlsruhe, nel suo intervento, dimostrerà quanto sia importante l’introduzione ludica alle competenze matematiche di base. «Non è importante che i bambini imparino a contare all’asilo», spiega Gaidoschik. Ma la consapevolezza delle quantità o dei numeri vengono acquisiti dai bambini già in età prescolare e tanto meglio quanto più essi vengono sostenuti in modo competente nel processo di apprendimento. «La matematica è la scienza dei modelli e delle strutture – conclude Gaidoschik, -. I bambini amano i modelli e giocare. La matematica nella scuola materna, correttamente intesa, combina sia il modello che il gioco. BRIMA Primar fornirà alcuni suggerimenti che aiuteranno i docenti di materne e primaria a unire gioco e matematica».

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211