Linea della Val Pusteria, il 23 dicembre riapertura fino a Valdaora

Pubblicato il 20 Dicembre 2019 in Infrastrutture

ferrovia della val pusteria  

Lunedì 23 dicembre, a mezzogiorno, dopo alcune settimane di chiusura a causa dei danni dovuti al maltempo di metà novembre, gran parte della linea ferroviaria della Val Pusteria potrà essere riaperta alla circolazione dei treni. “Dobbiamo veramente ringraziare tutti: i collaboratori della Provincia, i tecnici, i geologi, Rete Ferroviaria Italiana, le ditte che stanno svolgendo i lavori. Grazie al contributo di tutti siamo in grado di poter dare questo annuncio”, ha detto oggi (19 dicembre) l’assessore Daniel Alfreider nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Widmann.

Linea riaperta tra Fortezza e Valdaora

Lunedì riaprirà la tratta tra Fortezza e Valdaora con cadenza oraria, per tornare alla cadenza ogni mezz’ora a partire da gennaio. “Per la riapertura completa da Fortezza a San Candido sarà necessario attendere almeno fino al mese di febbraio”, ha spiegato il presidente di STA, Martin Ausserdorfer. “Con un’ottima collaborazione tra RFI e la Provincia – ha aggiunto Michelangelo Martini di Rete Ferroviaria Italiana – in queste settimane siamo stati in grado di chiudere 6 cantieri su 7. Per il settimo, quello nei pressi di Valdaora, dopo varie valutazioni, si è deciso di procedere alla costruzione di un ponte e per questo motivo ci vorrà ancora del tempo per arrivare alla riapertura completa”. Anche negli altri cantieri i lavori sono stati complessi. “A Vandoies di sotto – ha spiegato Alfreider – si è resa necessaria la costruzione di un muro di contenimento lungo 170 metri e alto 5″. Si tratta di lavori straordinari, in seguito ad eventi atmosferici di portata straordinaria. “In 140 anni – ha sottolineato Ausserdorfer – non era mai accaduto nulla del genere”.

Primi treni da lunedì 23 dicembre

I primi treni partiranno lunedì 23 dicembre alle ore 11.50 da Fortezza e alle ore 12.03 da Brunico. Da quella data in poi, la maggior parte dei treni circolerà di nuovo ogni mezz’ora tra Fortezza e  Brunico, tra Brunico e Valdaora ci sarà un cadenzamento orario. Vengono anche di nuovo effettuati i collegamenti diretti e senza cambio treno tra la Val Pusteria e Bolzano. Tutti gli orari saranno a breve disponibili sul portale Mobiilità Alto Adige. “La chiusura della linea della Pusteria – ha concluso Alfreider – ci ha mostrato ancora una volta quanto il trasporto ferroviario sia importante e da quante persone viene già attualmente utilizzato. Per questo vogliamo continuare a investire sulla rotaia”.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211