Menu

Lavoro edile, il Collegio Costruttori finanzia la formazione triennale

Pubblicato il 11 gennaio 2019 in Lavoro

edilizia  

Presentato a Bolzano quest’oggi, venerdì 11 gennaio, il progetto “Master of Machine“, avviato dal Collegio dei Costruttori, con l’intento di far avvicinare i giovani alle professioni edili. Secondo i dati raccolti, dal 2015 ad oggi infatti, il numero degli addetti in edilizia è cresciuto da 14 a 17mila. In tutto l’Alto Adige le imprese edili offrono posti di lavoro interessanti, sicuri e ben retribuiti, ma ciò nonostante è sempre più difficile trovare nuovi collaboratori qualificati.

«Questa nuova iniziativa è mirata a tre specifiche figure professionali: operatore di macchine edili, camionista e gruista in edilizia. Con questa azione creiamo un’offerta formativa aggiuntiva, senza entrare in concorrenza con l’apprendistato tradizionale, che non copre completamente queste tre figure» ha dichiarato il Presidente Michael Auer. Tre profili professionali molto richiesti per cui è prevista una formazione triennale per formare i lavoratori del domani.

L’iniziativa si rivolge principalmente a giovani tra i 18 e i 30 anni, interessati a lavorare nel settore edile e manovrare quotidianamente le macchine edili, che finora non hanno osato compiere questo passo anche per motivi economici. Questo tipo di formazione è molto costosa, con cifre che si aggirano sui 4.000 euro. Le imprese che partecipano all’iniziativa si assumono tutti i costi della formazione e lo stipendio netto per i collaboratori rimane così invariato. “Per le imprese il principale vantaggio è quello di acquisire nuovi giovani talenti. Con il contratto di apprendistato sono previsti inoltre oneri sociali più bassi: tale risparmio viene completamente investito nella formazione dei collaboratori”, spiega Auer.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211