Laives-Pineta, entro un anno il ponte pedo-ciclabile

Pubblicato il 5 Luglio 2018 in Infrastrutture

 

La costruzione della circonvallazione di Laives e Pineta di Laives ha consentito il trasferimento della strada statale del Brennero SS 12 fuori dai rispettivi centri abitati liberandoli dal traffico leggero e pesante. Per ristabilire un collegamento sicuro e agevole a pedoni e ciclisti fra le due località viene ora realizzato un ponte pedo-ciclabile. «È la soluzione migliore sia dal punto di vista della sicurezza, sia come elemento di valorizzazione architettonica del territorio», afferma l’assessore provinciale alla rete stradale Florian Mussner. Rispetto ad una soluzione in sottopasso, infatti, il ponte risulta essere più confortevole e incrementa la percezione di sicurezza, in particolare nelle ore notturne.

I lavori per la costruzione dell’infrastruttura sono stati consegnati alle imprese aggiudicatarie, Goller Bögl Srl e Stahlbau Pichler Srl, domani (5 luglio). I lavori in cantiere prenderanno effettivamente il via lunedì 9 luglio. Le ditte sono tenute a eseguire e consegnare l’opera entro 1 anno. I costi complessivi per l’opera ammontano a oltre 1,7 milioni di euro. La struttura del ponte sarà in acciaio a sezione chiusa, esile e slanciata. Un’antenna, incorporata nella spalla ovest del ponte, sosterrà con degli stralli la campata curvilinea che scavalca il nuovo tratto della statale del Brennero. La lunghezza complessiva della struttura metallica sarà di circa 66 metri e la larghezza massima attorno ai 4,5 metri. La pista pedo-ciclabile sarà lunga in totale 235 metri e larga 3,5 metri.

Sul lato di Pineta la pista si collega con la ciclabile esistente mentre sul lato opposto, oltre la statale del Brennero, il comune di Laives provvederà a completare il collegamento ciclabile con la zona Galizia. Il cantiere sarà suddiviso in due aree principali ad est e ad ovest della strada statale con accessi da viabilità locali e pertanto con interferenze con la viabilità principale limitate solo alle fasi di varo del ponte. Vi saranno così 1 o 2 notti di chiusura della strada statale.

L’andamento dei lavori prevede la realizzazione delle fondazioni delle spalle del ponte e gli accessi e quindi l’assemblaggio delle varie parti componenti il ponte ed il suo varo nella posizione definitiva con il collegamento agli stralli che sosterranno la struttura in modo definitivo.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211