Agricoltura, IDM porta l’Alto Adige alla “Grüne Woche” di Berlino

Pubblicato il 21 Gennaio 2019 in Imprese

 

Berlino come ombelico del mondo agricolo: è in corso infatti, l’84a  fiera internazionale “Grüne Woche”, dove ogni anno si dà appuntamento il mondo della politica e dell’economia agricola europea. Partecipano alla fiera più grande al mondo per l’agricoltura, l’alimentazione e il giardinaggio anche dei rappresentanti altoatesini della politica, dell’economia e dell’agricoltura, tra cui lo stand altoatesino di IDM Alto Adige, che offre un’occasione di scambio con importanti partner e di incontro con i vertici dell’agricoltura internazionale.

Più di 1.600 espositori provenienti da circa 65 Paesi dal 18 al 27 gennaio mostrano alle più di 400.000 persone che, tra specialisti e privati, visitano la fiera internazionale “Internationale Grüne Woche Berlin” quali offerte e novità offre il settore agricolo a livello mondiale. Con la partecipazione della Finlandia, quest’anno viene messo per la prima volta al centro dell’attenzione come partner un Paese nordico assieme alle specialità dell’agricoltura artica. L’Alto Adige si presenta da una quarantina d’anni con il proprio stand, organizzato per la quarta volta da IDM. La presenza altoatesina alla Grüne Woche va oltre una semplice partecipazione alla fiera: lo stand di IDM a Berlino funge da piattaforma e punto d’incontro, dove il settore agricolo altoatesino può farsi notare e ascoltare dai principali punti di riferimento. Infatti in questi giorni sono attesi alla fiera circa 200 ministri, tra i quali una settantina di ministri all’agricoltura, primi ministri, segretari di stato e ambasciatori provenienti da tutto il mondo.

«Molte decisioni importanti per l’agricoltura vengono prese tuttora a Bruxelles, e le politiche agricole europee hanno grandi ripercussioni a livello territoriale», osserva il presidente della Camera di commercio Michl Ebner, che continua: «Per questo per l’agricoltura altoatesina è molto importante avere buoni contatti con i decisori all’interno dell’UE e un’ampia rete con solide cooperazioni transfrontaliere». Che la presenza allo stand altoatesino alla Grüne Woche sia un’ottima occasione per avviare queste cooperazioni e per entrare in contatto e scambiare le proprie idee con importanti decisori e partner è convinto fermamente il presidente di IDM Hansi Pichler: «La presenza altoatesina alla Grüne Woche è assolutamente strategica e di conseguenza irrinunciabile nel calendario fieristico di IDM. Non a caso il nostro stand è da anni un punto fisso della delegazione proveniente dal mondo politico ed economico tedesco, che anche oggi, come a ogni giornata iniziale della Grüne Woche, ha fatto tappa da noi. Nel corso della fiera ci aspettiamo ancora tra le 15 e le 20 delegazioni provenienti da diversi Paesi».

Alla Grüne Woche, i temi di tendenza come i “super food”, lo street food e i prodotti per vegetariani e vegani completano il ventaglio internazionale dell’offerta, che include anche la più vasta proposta di specialità regionali germaniche. I temi centrali delle conferenze in programma quest’anno, il cui cuore sarà il “Global Forum for Food and Agriculture”, la più importante conferenza sulla politica agricola a livello mondiale, sono la digitalizzazione dell’agricoltura e la ricerca di soluzioni intelligenti per l’agricoltura del futuro.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211