Menu

Kompatscher incontra la rete Lgbt. «No alle discriminazioni»

Pubblicato il 20 Giugno 2019 in Territorio

 

Una delegazione dell’associazione Centaurus e della Rete LGBTQJ Trentino-Alto Adige, ha incontrato oggi pomeriggio (20 giugno) a Palazzo Widmann, a Bolzano, il presidente Arno Kompatscher. Alla delegazione, composta da Andreas Unterkircher e Arianna Miriam Fiumefreddo, il presidente altoatesino ha assicurato «l’impegno della Provincia a garantire l’uguaglianza di tutti i cittadini, indipendentemente dai loro orientamenti sessuali», sottolineando inoltre «l’importanza di diffondere tra la popolazione una cultura della non discriminazione».

Si tratta del primo incontro, nel corso di questa nuova legislatura, fra Kompatscher e i rappresentanti delle associazioni che rappresentano i diritti di gay, lesbiche, bisessuali e transgender, un appuntamento che nelle intenzioni dovrebbe ripetersi a cadenza regolare per fare il punto della situazione in tema di diritti civili.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211