Jobcoaching, il servizio che aiuta i disabili a trovare lavoro

Pubblicato il 5 Aprile 2017 in Lavoro

 

Grazie allo stanziamento di strumenti finanziari da parte del Fondo regionale per il sostegno della famiglia e l’occupazione è stato avviato un progetto pilota per il sostegno di persone disabili e dei loro datori di lavoro attraverso una serie di progetti d’inserimento lavorativo. Grazie a questa particolare forma di consulenza e di sostegno denominata “Jobcoaching” si mira a sostenere, come previsto dalla nuova legge provinciale sulle persone disabili, il loro personale coinvolgimento e la loro inclusione sociale e lavorativa.

In questo modo si vuole inoltre sostenere le persone disabili affinché siano in grado di mantenere nel tempo il loro posto di lavoro ed evitare il rischio di licenziamento laddove emergano delle problematiche. In questo contesto il “Jobcoach” assume il ruolo di mediatore che interviene in maniera individualizzata, flessibile e rapida, nel caso in cui emergano delle difficoltà e degli ostacoli  nel rapporto tra la persona disabile e l’azienda.

Il Jobcoaching può intervenire nel caso di nuovi contratti di lavoro, quando vi è un cambio di mansione all’interno della medesima azienda e laddove emergano difficoltà nel rapporto con la persona disabile. Il progetto è in grado di fornire una consulenza competente e sostegno sia alle persone disabili che alle imprese ed ai loro collaboratori. Il servizio provinciale viene offerto dalle Comunità comprensoriali del Burgraviato (per il Burgraviato e la Val Venosta), Val Pusteria (per la Pusteria, la Val d’Isarco e la Wipptal) così come dall’Azienda per i servizi sociali di Bolzano (per Bolzano, il Salto e l’Oltradige-Bassa Atesina).

I lavoratori e le imprese interessate possono rivolgersi direttamente ai “Jobcoaches” delle rispettive Comunità comprensoriali e dell’Azienda per i servizi sociali, o contattare gli esperti che si occupano di integrazione lavorativa.

Per la Val Pusteria, la val d’Isarco e la Wipptal:
Comunità comprensoriale della Val Pusteria
Persona di contatto: Manfredfred Marcher
Brunico, via Dante, 2
Tel. 338 7178939, manfred.marcher@bzgpust.it

Burgraviato e Val Passiria:
Comunità comprensoriale del Burgraviato
Persona di contatto: Renate Perkmann
Merano, Via Ottone Huber,13
Tel. 334 1190365, jobcoaching@bzgbga.it

Bolzano, Salto-Sciliar, l’Oltradige-Bassa Atesina:
Azienda per i servizi sociali di Bolzano
APersona di contatto: Roberta Girardi
Bolzano, Viale Europa,60/a
Tel. 0471911057, roberta.girardi@aziendasociale.bz.it

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211