Le cooperative si coordinano: nasce Intesa Cooperativa Alto Adige

Pubblicato il 26 Ottobre 2017 in Imprese

 

Le centrali cooperative altoatesine, che vantano anche una rappresentanza a livello nazionale, hanno istituito alla Raiffeisenhaus Bolzano un nuovo tavolo di coordinamento denominato «Intesa Cooperative Alto Adige» (ICAA).  Ne fanno parte AGCI Alto Adige-Südtirol, Confcooperative Alto Adige-Südtirol, Legacoopbund e Raiffeisenverband Südtirol.  Esclusa quindi al momento la «ex» Confcooperative, ancora in cerca di nome, presieduta da Giuseppe Avolio che in realtà di quel mondo raccoglie ancora la maggioranza.  Per i prossimi due anni sarà il Raiffeisenverband Südtirol ad assumersi la presidenza di questo nuovo coordinamento Intesa Cooperativa Alto Adige. Seguiranno poi a rotazione le altre centrali cooperative che partecipano al tavolo. «La nostra associazione di rappresentanza riunisce cooperative e cooperatori dei diversi gruppi linguistici presenti sul territorio. Vogliamo continuare ad essere un punto di incontro tra diverse culture cooperative, perseguendo insieme alle altre organizzazioni una più forte rappresentanza della cooperazione», ha sottolineato Heini Grandi, Presidente di Legacoopbund.  «Con questa Intesa – dichiara il presidente di Confcooperative Alto Adige-Südtirol Claude Rotelli – viene posta chiarezza sulla volontà dell’Associazione che presiedo, di semplificare e rafforzare la rappresentanza, mettendo al centro l’interesse delle cooperative anziché le visioni di parte, favorendo altresì un percorso verso l’unificazione tra Agci, Legacoopbund e Confcooperative con l’apertura da subito di un tavolo di confronto». Giulio Clamer, Presidente  di AGCI Alto Adige-Südtirol, esprime  la propria soddisfazione per la nascita di Intesa Cooperativa Alto Adige, che impegna tutte le Associazioni firmatarie ad offrire opportunità di crescita e sviluppo a tutte le  cooperative associate con l’obiettivo attraverso una voce unica , di far crescere la cooperazione in Alto Adige, quale fattore di sviluppo e coesione per tutta la comunità.



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211