Infortuni sul lavoro, protocollo d’intesa Provincia-Inail

Pubblicato il 26 Maggio 2016 in Lavoro

infortuni sul lavoro  

Via libera al protocollo d’intesa fra Provincia e Inail per le prestazioni di assistenza sanitaria in caso di infortuni sul lavoro e malattie professionali. Dal 2013 la Provincia di Bolzano e l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro collaborano nell’ambito di un protocollo d’intesa che ha come oggetto l’assistenza sanitaria a seguito di incidenti sul lavoro e di malattie professionali. L’esperienza maturata nell’ultimo ha portato alla proposta dell’assessora Martha Stocker, approvata mercoledì 24 maggio dalla giunta provinciale, di proseguire con un nuovo protocollo d’intesa. L’obiettivo è garantire ai pazienti tutte le cure necessarie per un rientro nel mondo del lavoro che sia il più rapido possibile.

Sostegno nella riabilitazione post infortuni sul lavoro

I costi per la riabilitazione saranno a carico dell’Inail, che fornirà le informazioni sulle opportunità di cura, si impegnerà a offrire situazioni occupazionali adeguate alla qualifica e alle capacità del paziente e garantirà l’adeguato sostegno per l’abbattimento delle barriere architettoniche a casa e sul posto di lavoro. «Con questo accordo – sottolinea l’assessora Stocker – poniamo le basi per una collaborazione ancora più stretta a beneficio delle persone vittima di incidenti o che soffrono di malattie professionali. Le iniziative in campo per il reinserimento nel mondo del lavoro sono molte e riguardano, ad esempio, i progetti di ricerca sulle nuove opportunità offerte dal mondo scientifico e tecnologico, le attività sportive e ricreative e le campagne di informazione».

Rebecca Travaglini

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211