Menu

«Imagine the future», ecco i vincitori

Pubblicato il 15 Maggio 2019 in Territorio

 

Quest’anno si è svolta la ventesima edizione del concorso di idee “Imagine the future” dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano. Studenti e studentesse di tutta la provincia hanno sviluppato idee commerciali nuove, creative e pratiche per il mercato altoatesino di domani. Oggi, 16 maggio, durante la manifestazione conclusiva, è stata premiata come vincitrice la classe 3C dell’Istituto tecnico economico di Brunico per il progetto “Jalousette”.

Il Presidente della Camera di commercio Michl Ebner spiega: «Da 20 anni i giovani creano prodotti e servizi nell’ambito del concorso di idee, dimostrando così la loro capacità di innovazione e il loro spirito imprenditoriale. Soprattutto nel campo tecnico le idee hanno continuato a progredire». Dai progetti di giochi prodotti manualmente, film su videocassetta e registrazioni su nastro si è passati a idee per app e software. Nonostante l’evoluzione tecnologica, ogni anno vengono presentati anche molti progetti per settori tradizionali come l’artigianato e il comparto alimentare.

10 scuole, per un totale di 19 classi e 50 progetti, hanno partecipato all’edizione 2019. Una giuria composta da quattro membri ha valutato i progetti in base a originalità, fattibilità e sostenibilità, e ha nominato i tre vincitori. Le dieci migliori idee sono state premiate oggi, in occasione di una cerimonia conclusiva presso la Camera di commercio:

1° posto: classe 3C dell’Istituto tecnico economico di Brunico (prof.ssa Claudia Messner Brugger) per il progetto “Jalousette” (1.500 euro per la cassa comune):

Tapparelle con funzione di pulizia automatica – in breve “Jalousette”. Quelle che dall’esterno sembrano delle normali tapparelle in realtà possono pulire su comando le finestre con acqua piovana filtrata.

1° posto

2° posto: classe quarta, indirizzo commerciale, della scuola professionale provinciale “Chr. J. Tschuggmall” di Bressanone (prof.ssa Helga Pernthaler e prof. Jürgen Seeber) per il progetto “Südtirelli” (1.000 euro per la cassa comune):

Il gioco da tavolo “Südtirelli” accompagna i giocatori alla scoperta dell’Alto Adige, e assicura un gran divertimento.

2° posto

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211