Alto Adige da copertina, parte «l’offensiva pubblicitaria» di Idm

Pubblicato il 2 Maggio 2016 in Territorio, Turismo

 

Il Sasso Lungo questa settimana troneggia su un allegato tutto dedicato all’Alto Adige di una delle principali e più longeve riviste di viaggi italiane, “Bell’Italia”. Questo è solo un esempio di come l’Alto Adige trovi spazio sulle più prestigiose testate europee dedicate ai viaggi e alla gastronomia. Spazio conquistato non solo grazie alla qualità dell’offerta e dei paesaggi nostrani, ma anche all’attività di marketing territoriale portata avanti dalla ex-SMG, ereditata dal 2016 da IDM Alto Adige, l’azienda speciale della Provincia di Bolzano e della Camera di commercio dedicata all’economia altoatesina.

bell'italiaPer intercettare ancora meglio i diversi gusti dei potenziali vacanzieri su attività outdoor, città e gusto, per esempio, l’ex SMG – oggi reparto Communication di IDM Alto Adige – ha incaricato nel 2016 diverse riviste di raccontare la nostra terra a proprio modo. Dall’italiana “GQ” con il suo pubblico maschile, al germanico “Essen & Trinken” per le buongustaie fino, appunto, a “Bell’Italia” per gli amanti dello Stivale. I temi a cui si dedicano le singole riviste vengono scelti con molta attenzione dal team di IDM: devono infatti corrispondere alle specificità che differenziano l’Alto Adige e metterne così in evidenza i punti di forza.

«Comparire sulla stampa specializzata permette all’Alto Adige di mostrare le proprie sfaccettature ad un pubblico mirato e di entrare direttamente in contatto con i gruppi target, dagli amanti del buon cibo, a quelli del fitness fino a chi è alla ricerca di paesaggi mozzafiato» spiega Martin Bertagnolli, Responsabile Area Comunicazione di mercato & Produzione di IDM che, con il suo team, si occupa anche di programmare le campagne pubblicitarie sulle riviste dei mercati internazionali e italiano. Come, per esempio, quelle su allegati impaginati con lo stile della rivista stessa e dedicati completamente al nostro territorio. Questi allegati sono ideati e curati dalla redazione della rivista per rispondere così alle aspettative dei propri lettori affezionati: «i giornalisti vengono qui da noi e riportano le esperienze che fanno sulle colonne dei propri giornali rispettando il loro stile: questo, oltre a dare al lettore spunti per una prossima vacanza in Alto Adige, gli garantisce veridicità e a noi spiana la strada per entrare in contatto con un pubblico già bendisposto».

A queste campagne possono partecipare anche i Consorzi Turistici altoatesini con un contributo editoriale o altri partner locali del settore agrario con annunci pubblicitari classici. La distribuzione degli allegati dedicati, per il 2016 è programmata in primavera, nella tarda estate e a cavallo dell’autunno/inverno. Le riviste che partecipano a questa offensiva pubblicitaria sono: le italiane “Bell’Italia”, “Traveller” e “GQ”; le tedesche “Essen & trinken” e “Granfondo Magazine”, che viene pubblicata anche nel Regno Unito; l’austriaca “Die Presse”; la svizzera “Sonntagszeitung”.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211