Idee 2025, in centinaia per pensare la Bolzano del futuro

Pubblicato il 28 Gennaio 2017 in Innovazione, Territorio

 

E’ un successo l’iniziativa Idee 2025, il cantiere voluto dal sindaco Renzo Caramaschi per immaginare la Bolzano del futuro. La voglia di partecipazione aò nuovo Piano di Sviluppo Strategico di Bolzano denominato Idee 2025 è ampia e diffusa. Così come ampio e diffuso è stato l’appello rivolto dall’amministrazione comunale alla cittadinanza, che è stata invitata a partecipare attraverso tutte le rappresentanze della società civile, delle organizzazioni di categoria, dei gruppi di interesse presenti sul territorio. Gli inviti sono stati oltre 400, numericamente più ampi della scorsa volta, talmente ampi che in occasione della presentazione del progetto sono stati raggiunti i limiti della capienza della Sala di Rappresentanza del Municipio.

Il sindaco Caramaschi ha più volte sottolineato anche attraverso i mass media come l’incontro fosse comunque pubblico ed infatti sono si sono presentati anche molti soggetti non invitati personalmente. All’ incontro di mercoledì scorso, nel quale sono state presentate modalità e finalità del progetto, hanno partecipato dunque non solo i rappresentanti delle forze civili, ma anche tanti singoli cittadini che hanno potuto esprimere la loro adesione. «Le accuse di selettività lanciate da qualcuno, come la Consigliera comunale Maria Teresa Fortini, che vuole descrivere questo processo di ampia partecipazione come un percorso riservato alle sole “associazioni amiche”, sono del tutto infondate» sottolinea il Sindaco Renzo Caramaschi. Gli unici veramente esclusi da questa prima fase di raccolta d’idee da convogliare nel prossimo Piano di Sviluppo Strategico, sono gli eletti politicamente, ma questo serve a garantire che il contributo venga veramente dalle forze civili. Il Piano Idee 2025, in ogni caso, prima di essere adottato, dovrà passare al vaglio della Giunta comunale e quindi essere discusso nelle Commissioni consiliari e approvato dal Consiglio comunale.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211