Giovani, donne, disoccupati e immigrati: arrivano i bandi FSE per i corsi

Pubblicato il 15 Marzo 2017 in Lavoro, Territorio

 

Giovani fino a 29 anni, donne, immigrati, persone in situazione di disoccupazione di lunga durata: saranno questi i destinatari dei quattro nuovi avvisi per la presentazione dei progetti che puntano ad ottenere il finanziamento del Fondo sociale europeo. Dopo il via libera della Giunta provinciale, il FSE ha illustrato oggi (15 marzo) tutti i dettagli dei bandi, che prevedono una dotazione finanziaria di 4,5 milioni di euro, mentre la scadenza dei termini per l’invio delle domande è stata fissata al 2 maggio. “La situazione occupazionale in Alto Adige rimane buona – ha sottolineato il direttore della Ripartizione Europa, Albrecht Matzneller – ma anche nella nostra Provincia vi sono persone che incontrano difficoltà nell’accedere al mondo del lavoro. E’ a loro, e in particolare all’accompagnamento in questo delicato percorso, che dovranno rivolgersi i progetti finanziati dal Fondo sociale europeo nell’ambito del cosiddetto Asse 1 sull’occupazione”.

I dettagli degli avvisi sono stati presentati dal direttore dell’Ufficio FSE, Alex Kemenater, e da Elisabeth Schnitzer, i quali hanno spiegato che “i progetti dovranno realizzare interventi di formazione di breve durata finalizzati a integrare le competenze  necessarie per l’accesso al mercato del lavoro, l’inserimento e il reinserimento lavorativo, con particolare riferimento ai settori innovativi come la Green Economy”. Luca Storti e Stefano Zanotelli, sempre dell’Ufficio FSE, hanno infine spiegato agli interessati tutte le condizioni da dover rispettare per poter presentare le domande e accedere ai finanziamenti. Per maggiori informazioni sugli avvisi del Fondo sociale europeo si può visitare la pagina www.provincia.bz.it/europa/it/finanziamenti-ue/bandi-e-avvisi.asp.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211