Menu

Funivie, cinque nuovi impianti di risalita

Pubblicato il 26 dicembre 2015 in Infrastrutture

funivie  

Mentre nel capoluogo si inizia a parlare di prolungare la funivia di San Genesio fino a ponte Talvera, altri cinque impianti di risalita sono stati approvati dalla Provincia. Il trasporto pubblico dell’Alto Adige – che vede la presenza sul suo territorio dei due maggior player mondiali nella costruzione di impianti a fune, la Doppelmayer e la Leitner – punta sempre più sulle funivie.

Gli impianti che hanno ricevuto il via libera dall’Ufficio provinciale trasporti funiviari sono cinque. In Val Gardena ha aperto i battenti a Plan de Gralba la nuova seggiovia a sei posti “Piz Sella 2” che sostituisce il vecchio impianto. A Plan de Corones è stata rinnovata la cabinovia a 15 posti “Belvedere“, mentre in Alta Badia la seggiovia “La Fraina” che porta al Piz Sorega è passata da 4 a 6 posti. Salita da 3 a 4 posti, invece, la funivia “Kacheralm” di Racines, mentre nel comprensorio sciistico di Carezza, nei pressi della stazione a valle della cabinovia che da Nova Levante sale a Malga Frommer, è stato realizzato un piccolo skilift denominato “Nanilift” che completa l’offerta pensata per i bambini.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211