Menu

Frecciargento Bolzano-Ancona, boom di passeggeri

Pubblicato il 30 Luglio 2019 in Infrastrutture

 

Migliorare il trasporto ferroviario per sfruttare al massimo il potenziale di mobilità sostenibile rappresentato dal treno. Questo il tema al centro del colloquio avvenuto nei giorni scorsi fra l’assessore altoatesino Daniel Alfreider e l’amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono. Entrambi hanno sottolineato i passi in avanti già compiuti, nell’ambito della collaborazione fra Trenitalia e la Provincia di Bolzano, per migliorare la qualità del servizio e ampliare l’offerta di collegamenti, in maniera particolare tramite l’inserimento di alcune novità.

Treno Bolzano-Ancora, ottimi risultati

«Fra queste – spiega Alfreider – vi è il nuovo Frecciargento Bolzano-Ancona, attivo il sabato e la domenica nei mesi estivi, che consente agli altoatesini, che chiedevano da tempo questa opportunità, di raggiungere le località di mare sulla costa Adriatica senza utilizzare l’auto». Dal 9 giugno ad oggi il collegamento sta avendo un ottimo successo rispondendo alla domanda turistica estiva dei viaggiatori e confermando la sostenibilità economica del treno, già rilevata in precedenza da un’indagine di mercato. I collegamenti Frecce trovano, infatti, il loro sostegno esclusivamente dalla vendita dei biglietti. In futuro sono previsti ulteriori incontri fra i vertici della Provincia di Bolzano e di Trenitalia per «migliorare ulteriormente la già buona collaborazione, con l’obiettivo comune di spostare sempre più il traffico da gomma a rotaia».

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211