Formazione dei lavoratori, bando da 4 milioni

Pubblicato il 8 Novembre 2016 in Lavoro, Opportunità

 

Via libera della Giunta al bando da 4 milioni di euro del Fondo sociale europeo per presentare progetti di formazione e qualificazione dei lavoratori nel settore privato in Alto Adige. Le aziende potranno presentare le proposte entro 90 giorni dalla pubblicazione dell’avviso sul Bollettino ufficiale della Regione. Gli incentivi sono rivolti a finanziare progetti che puntano ad aumentare le competenze dei lavoratori in Alto Adige. “Con questo bando si vuole promuovere e migliorare la formazione continua dei lavoratori garantendo loro l’accesso a interventi di rafforzamento delle competenze e di riqualificazione professionale, in base alle esigenze dell’impresa e del mercato”, ha detto il presidente Arno Kompatscher.

I 4 milioni a disposizione si articolano in 50% di fondi UE del FSE, 35% di fondi statali e 15% di fondi provinciali. Possono presentare proposte le imprese con sede legale o almeno operativa in Alto Adige, i consorzi di imprese, gli enti di formazione. Le attività formative (aula, laboratorio, formazione individualizzata) devono avere una durata massima di 400 ore, devono essere svolte durante l’orario di lavoro e devono concludersi entro 240 giorni dalla data di avvio.

Destinatari dei progetti di aggiornamento sono lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato (sia a tempo pieno che parziale), lavoratori con contratto a progetto, lavoratori in CIG in orario di lavoro; lavoratori che beneficiano del contratto di solidarietà, titolari d’impresa, manager a contratto, lavoratori autonomi, liberi professionisti. Sono esclusi i lavoratori dipendenti da Amministrazioni pubbliche e quelli con contratto di apprendistato.

I progetti ammessi a finanziamento saranno resi noti attraverso una graduatoria definitiva. La documentazione sull’avviso sarà pubblicata sul sito web dell’Ufficio FSE www.provincia.bz.it/europa/fse. Per informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi all’indirizzo e-mail fseprogrammazione@provincia.bz.it

Fino al 2020 il programma FSE della Provincia di Bolzano può contare su una dotazione di circa 136,6 milioni di euro (sempre ripartiti 50% fondi UE, 35% quota dello Stato e 15% dalla Provincia) per finanziare vari assi attraverso una serie di bandi: occupazione, inclusione sociale, istruzione e formazione, Pubblica amministrazione.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211