Formazione continua, 2016 record per le imprese altoatesine: 23mila ore e 2.800 dipendenti coinvolti

Pubblicato il 24 Febbraio 2017 in Agenda, Imprese

 

Sempre più aziende riconoscono l’importanza e la necessità della formazione continua per i propri dipendenti. Lo testimoniano i dati dell’attività 2016 di  Fondimpresa,  il  fondo  paritetico  interprofessionale  costituito  da Assoimprenditori  Alto  Adige  assieme  alle organizzazioni sindacali Cgil,
Cisl,  Uil  e Asgb. In occasione della recente assemblea svoltasi presso la sede  di  Assoimprenditori,  il  Presidente  Enrico  Valentinelli ha potuto
presentare nuovi numeri record.

Nel  2016  sono  stati  presentati  ben  218 piani formativi. “Già nel 2015 avevamo  toccato un nuovo record con 171 piani formativi finanziati. Essere riusciti  a  migliorare questo dato in maniera così considerevole significa che  sempre  più  imprese investono in capitale umano e testimonia anche la qualità   della   formazione   offerta   tramite   Fondimpresa”,   riassume Valentinelli.

I piani presentati hanno coinvolto complessivamente 2.800 dipendenti per un totale  di  quasi 23 mila ore di formazione. L’investimento delle aziende è stato  di  3,7 milioni di euro (un anno prima erano stati 2,4 milioni) e il contributo  di Fondimpresa Alto Adige è stato pari a 2,2 milioni. “Il fondo interprofessionale  si  conferma uno strumento importante per promuovere la formazione  aziendale e Fondimpresa Alto Adige un partner affidabile per le aziende”,  è  soddisfatto  Valentinelli. “Le imprese sono sempre chiamate a rinnovarsi  e  la formazione continua diventa quindi un fattore di successo fondamentale.  Notiamo con soddisfazione anche una grande partecipazione ai corsi  da parte di lavoratori meno giovani: numerosi studi e indagini, come quella  recente  dell’OCSE  sull’impatto  dell’invecchiamento  della  forza lavoro, confermano quanto sia importante investire sull’aggiornamento delle competenze  anche  dei  lavoratori  più esperti”, aggiunge il Presidente di Fondimpresa.

Accanto al Presidente Enrico Valentinelli, compongono il cda di Fondimpresa Alto  Adige  Vinicio  Biasi,  Gabriella  Bernardi  ed Elisabeth Pfattner in
rappresentanza   degli   imprenditori   e   Claudio   Voltolini   (SGBCISL, Vicepresidente),  Toni  Serafini  (UIL/SGK), Christine Pichler (CGIL/AGB) e
Paul Christanell (ASGB) in rappresentanza delle organizzazioni sindacali.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211