Menu

«Utilizzare al meglio i fondi Ue per la formazione continua»

Pubblicato il 1 agosto 2018 in Imprese

Foto PM  

Rafforzare la competitività delle imprese utilizzando al meglio le risorse messe a disposizione dall’Unione Europea. Con questo obiettivo nei giorni scorsi presso la sede di Assoimprenditori Alto Adige si è svolto un incontro tra le aziende associate e i responsabili provinciali dell’ufficio Fse. «Le imprese sono costantemente alla ricerca di giovani talenti, ma altrettanto importante è la formazione di chi già lavora all’interno delle aziende. L’aggiornamento continuo dei collaboratori è un fattore decisivo per il successo di ogni impresa», dice Federico Giudiceandrea, presidente di Assoimprenditori.

Fondi Ue, strumento fondamentale

I fondi Fse sono il principale strumento dell’Ue per sostenere l’occupazione e in particolare il capitale umano: un loro utilizzo efficiente è fondamentale per sostenere ulteriormente gli investimenti delle aziende nelle competenze dei propri collaboratori. In vista dei prossimi avvisi che saranno pubblicati in autunno, per utilizzare i fondi europei a disposizione imprese e amministrazione pubblica puntano a migliorare la collaborazione. L’incontro presso Assoimprenditori, al quale hanno preso parte una trentina di imprenditori e i vertici della Ripartizione provinciale Europa guidati dalla direttrice Martha Gärber Dalle Ave, è stato utile proprio per questo motivo. «In particolare è positivo che l’intera procedura, dal momento della presentazione fino alla rendicontazione, sia stata semplificata e digitalizzata», sottolinea Giudiceandrea.

Il coordinamento di Assoimprenditori

Assoimprenditori, tramite il Ctm, assiste le proprie aziende associate attraverso il coordinamento complessivo e la gestione burocratica dei progetti di formazione. Andrea Simoni (Responsabile Sviluppo Hr di Röchling Automotive Italia Srl) e Andrea Ciresa (Project Manager R&D di Microtec Srl) in chiusura del convegno hanno illustrato le esperienze avute con i rispettivi progetti di formazione finanziati dal Fondo Sociale Europeo.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211