Menu

Piazza coperta e park interrato, l’area di Fiera Bolzano cambia faccia

Pubblicato il 7 agosto 2018 in Infrastrutture

fiera bolzano  

La giunta provinciale, facendo seguito a una recente richiesta di Fiera Bolzano, ha deciso oggi (7 agosto) di dare avvio al procedimento di modifica del piano di attuazione dell’area per insediamenti produttivi di interesse provinciale «Bolzano sud zona commerciale». La proposta di modifica è stata sottoposta all’esecutivo dall’assessore provinciale allo sviluppo del territorio, Richard Theiner. «L’obiettivo è garantire e migliorare l’edificazione e l’utilizzo della zona stessa» sottolinea il presidente della Provincia Arno Kompatscher. Fiera Bolzano, infatti, per valorizzare l’omonima piazza antistante i padiglioni fieristici, progetta di dotarla di una copertura. Si tratterà di una struttura a forma di nuvola sorretta da pilastri; un aspetto significativo è il fatto che saranno livellate le differenze di quota e così eliminati i gradini, consentendo un accesso più fluido. La piazza coperta potrà essere utilizzata anche per eventi. Nel rispetto del piano di rischio aeroportuale non verrà ampliata l’area espositiva. «L’approvazione della modifica al piano di attuazione costituisce un passo rilevante per poter proseguire con la progettazione delle opere», prosegue il Landeshauptmann.

Fiera Bolzano, parcheggio interrato

Inoltre, sul retro del complesso fieristico sull’area ora in affitto a una ditta di trasporti, la Fiera conta di costruire un parcheggio interrato multipiano che tornerà utile sia per le sue esigenze, che per quelle connesse con il futuro utilizzo in connessione con la ferrovia. Questo progetto, infatti, si collega con il nuovo modello di viabilità del Comune di Bolzano e della Provincia nella zona sud del capoluogo. In accordo con STA (Strutture Trasporto Alto Adige), tra le modifiche apportate al piano di attuazione è stata aggiunta la possibilità di una futura realizzazione di un secondo binario per la linea Bolzano-Merano nonché di una ciclo-stazione per bici normali e anche per e-bike a più piani su un altro lotto e sull’area stradale. In quest’area, infatti, sarà realizzato in futuro un polo di interscambio bici-rotaia. “La realizzazione del centro intermodale si inserisce nel quadro di interventi volti a rafforzare la mobilità pubblica e rendere attrattiva la mobilità dolce. Si tratta così di un tassello importante in un mosaico che stiamo costruendo” ha affermato il presidente Kompatscher.

Bolzano Sud, i numeri

Con le modifiche urbanistiche approvate dalla Giunta provinciale il lotto fieristico e la superficie edificabile massima sono stati ampliati di 3.895 metri quadri verso nordovest e di 6.025 metri quadri verso sud; il lotto ora misura 58.990 metri quadri, e la superficie edificabile massima ammonta a 54.126 metri quadri. La cubatura massima ammissibile per attività e servizi è di 76.880 metri cubi, inoltre, è stata introdotta la massima altezza del fabbricato di 24 metri. Le altezze massime delle parti di fabbricato che ricadono nel cono di atterraggio riferito all’aeroporto di Bolzano rimangono invariate. Le modifiche approvate saranno ora depositate e messe a disposizione del pubblico per prenderne visione presso la Segreteria del Comune di Bolzano e presso l’Ufficio pianificazione territoriale della Provincia.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211