Festival Studentesco, ecco le date e tutte le categorie

Pubblicato il 7 Ottobre 2017 in Agenda, Culture

 

Otto serate dal 5 al 21 aprile 2018: si parte con la Movie Night e si finisce con le serate moderne e la finalissima al Palaresia. Ecco le date del Festival Studentesco da appuntare sul calendario. È stata forte la suspense tra i più di 50 ragazzi presenti venerdì sera, 6 ottobre, al Centro Giovani Vintola, dove sono state svelate tutte le novità della 48ma edizione del Festival Studentesco. Quest’anno la manifestazione che punta ad avvicinare gli studenti degli istituti superiori di tutta la Provincia al mondo della creatività — coinvolgendoli nelle più diverse discipline artistiche — non solo si presenta con un nuovo portale web, online all’indirizzo www.ilfestivalstudentesco.it, ma anche con un nuovo regolamento e ben due discipline inedite. Nato nel 1951, il Festival si trova, infatti, in costante evoluzione e con ogni edizione si aggiungono nuove competizioni. Ecco le new entry di quest’anno: il «Diario di Bordo» e il «Songwriting», rientrando rispettivamente nelle categorie «Online productions» e «Contest artistici». «Il Festival Studentesco cerca di adattarsi ai cambiamenti della società, alle nuove passioni degli studenti e all’evoluzione delle tecnologie — ha spiegato spiega Elisa Weiss, presidente di Artist Club, l’associazione di volontari che organizza la manifestazione —. E così ogni edizione, pur inserendosi in una tradizione consolidata e mantenendo i valori originali, è ogni volta unica e fresca».

Le date del Festival

Otto giornate dal 5 al 21 aprile, sono queste le date da appuntare nel calendario. Dopo una serie di incontri informativi, in programma da ottobre a febbraio, il termine per le iscrizioni per tutte le categorie è fissato per lunedì 19 marzo 2018 alle ore 20, con l’esclusione delle opere nella disciplina «Diario di bordo», il cui termine di pubblicazione online scadrà il 31 marzo 2018. Il Festival vero e proprio, con le esibizioni davanti al grande pubblico, si svolgerà — distribuito su otto giornate — nel mese di aprile 2018. Finalissima il 21 aprile 2018 al PalaResia. Questo il calendario completo:

  • 5 aprile 2018 Movie night
  • 6 aprile Quizzone
  • 7 aprile Contest artistici
  • 8 aprile Giochi senza frontiere
  • 13 aprile 1° serata classica
  • 14 aprile 2° serata classica
  • 20 aprile 1° serata moderna
  • 21 aprile 2° serata moderna

Ecco le nuove discipline del Festival

Dalla produzione di opere cinematografiche e dalla recitazione di brani teatrali e di musical alla danza e alla pittura: sono oltre 20 le discipline della 48ma edizione del Festival Studentesco, tra cui anche due grandi novità: nella categoria «Diario di bordo» i ragazzi avranno il compito di raccontare il viaggio della propria scuola lungo la strada del Festival, con immagini e storie dal «dietro le quinte». Ogni scuola in gara curerà il proprio blog — valutato a scadenze fisse dalla Giuria — sul nuovo sito del Festival, www.ilfestivalstudentesco.it, dove gli studenti dovranno pubblicare almeno un post al mese. «Il motore del Festival sono sempre i ragazzi. Per questo abbiamo voluto dare una voce alle loro esperienze — ha sottolineato Elisa Weiss —. Saranno quindi i partecipanti del Festival a raccontarcelo da un punto di vista privilegiato e questo permetterà anche a chi guarda dall’esterno di entrare nel mondo e nello spirito della manifestazione». L’altra grande novità tra le discipline della manifestazione sarà il «Songwriting», competizione che avrà luogo «live» in piazza Walther durante i contest artistici il 7 aprile 2018. I ragazzi dovranno suonare brani musicali inediti senza nessun tipo di amplificazione elettrica. La Giuria valuterà sia l’originalità delle canzoni che la capacità di performance dei giovani artisti.

22220067_1029251940549162_5454081429043056204_o

Collaborazione con l’ecosistema culturale del territorio

È sempre più forte la collaborazione del Festival Studentesco con le realtà culturali del territorio. Infatti, per supportare i ragazzi nel loro percorso di preparazione artistica, saranno — come nelle edizioni precedenti — affiancati da esperti e professionisti nell’ambito creativo, e quest’anno in ancora più discipline. «Per questa edizione abbiamo potuto estendere la nostra rete di collaboratori — ha spiegato la presidente dell’Artist Club — tra cui il Teatro Stabile di Bolzano che fornirà un tutoraggio per le categorie teatrali, l’Istituto Musicale Vivaldi per i cantanti solisti, il Mua (Movimento universitario altoatesino) che fornirà l’attrezzatura per la produzione delle cinematografie, il Cesfor (Centro Studi e Formazione) che metterà a disposizione dei gruppi musicali delle sale prove e del tutoraggio da parte di alcuni coach, e l’Artoteca — la biblioteca dei quadri fondata da Cooperativa 19 — per mettere in circolo le migliori opere prodotte nell’ambito dei contest artistici del Festival. Il nostro obiettivo è sempre quello di offrire ai ragazzi un vero e proprio percorso di crescita artistica e professionale, che non solo permette loro di dedicarsi alle proprie passioni ma che da anche la possibilità di raggiungere risultati sempre più soddisfacenti».

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211