Menu

Festival studentesco, cresce l’attesa (e cominciano le prove)

Pubblicato il 21 marzo 2018 in Agenda, Territorio

DDF_6187  

Danza, teatro, pittura, DJ-contest e songwriting: sono queste solo alcune delle discipline in cui si stanno preparando i partecipanti della 48ma edizione del Festival Studentesco, la manifestazione che punta ad avvicinare gli studenti degli istituti superiori di tutto l’Alto Adige al mondo della creatività, coinvolgendoli nelle più diverse discipline artistiche. Mancano ormai solo poche settimane alle finali e tra i ragazzi sale la tensione. Andrà a buon fine la performance davanti a migliaia di spettatori? Quale scuola si aggiudicherà il trofeo? Anche se le esibizioni sul grande palco si svolgeranno — distribuite su otto giornate — dal 5 al 21 aprile, già da mesi sono i ragazzi stessi a raccontare, giorno per giorno, il loro «viaggio» lungo la strada del Festival nel «Diario di Bordo», uno spazio dedicato sul sito della manifestazione. «Si tratta di una nuova disciplina che abbiamo introdotto con l’attuale edizione del Festival — spiega Elisa Weiss, presidente dell’Artist Club, l’associazione di volontari che organizza la manifestazione —. I ragazzi hanno il compito di raccontare il loro percorso di preparazione durante i mesi prima delle esibizioni con immagini, video e storie dal “dietro le quinte”. A questo scopo ogni scuola in gara inserisce i propri articoli sul Diario di Bordo che a scadenze fisse viene valutato dalla giuria composta da giornalisti e blogger professionali, che non solo guardano alla qualità della scrittura ma anche alla regolarità di pubblicazione. Per entrare in classifica, i partecipanti devono pubblicare almeno un post al mese, fino ad un massimo di 4 post al mese».

I racconti del «dietro le quinte» degli studenti

«Viva il Festival, che ormai è entrato nel nostro DNA», «Come sarà la giornata di un partecipante al Festival? Tra balletti, canzoni e risate c’è anche qualche arrabbiatura», «Le prove aumentano sempre di più insieme all’ansia e al sudore», «Il Carducci non si ferma mai!», «L’avventura continua e dopo i primi mesi di prove, coreografie e scene iniziano a prendere forma». Ecco alcuni dei post che — creati dai ragazzi stessi e accompagnati da foto e video — popolano l’area «Diario di Bordo» sul sito web del Festival: http://www.ilfestivalstudentesco.it/it/category/diario-di-bordo. Ci sono i ragazzi che raccontano delle loro passioni, delle difficoltà che affrontano durante le prove, dell’attesa delle esibizioni e dell’ansia da palcoscenico. Altri invece hanno messo online dei video con immagini «backstage» delle prove nelle varie categorie e con interviste ai giovani artisti. Ogni articolo propone una varia selezione di impressioni — a seconda della scuola in lingua italiana o in lingua tedesca — del «dietro le quinte» della manifestazione. «Il Festival Studentesco non si limita alle due settimane di serate ad aprile — sottolinea Elisa Weiss —. Dietro le esibizioni dei ragazzi ci sta un lungo e intenso percorso di preparazione. Per mettere in luce tutto il duro lavoro che fanno abbiamo quindi voluto dare una voce alle loro esperienze. E così anche chi guarda dall’esterno può entrare nel mondo e nello spirito della manifestazione».

Tutte le date del Festival

Dalla produzione di opere cinematografiche e dalla recitazione di brani teatrali e di musical alla danza e alla pittura: sono oltre 20 le discipline della 48ma edizione del Festival Studentesco. Oltre al «Diario di Bordo» ci sarà tra le nuove categorie della manifestazione anche il «Songwriting», competizione che avrà luogo «live» in piazza Walther durante i contest artistici il 7 aprile 2018. I ragazzi dovranno suonare brani musicali inediti senza nessun tipo di amplificazione elettrica. Il termine per le iscrizioni per tutte le categorie è fissato per oggi 19 marzo 2018 alle ore 20, con l’esclusione delle opere nella disciplina «Diario di bordo», il cui termine di pubblicazione online scadrà il 31 marzo 2018. Le esibizioni davanti al grande pubblico si svolgeranno — distribuite su otto giornate — nel mese di aprile 2018. I biglietti per le serate classiche che si terranno al Teatro Cristallo tra un mese esatto, il 13 e 14 aprile, sono già tutti esauriti. Ora le prevendite continuano al botteghino del Teatro Cristallo (martedì-venerdì dalle 17 alle 18, il giovedì anche dalle 10 alle 12) e on line sul sito www.ilfestivalstudentesco.it per le due finalissime del PalaResia, il 20 e il 21 aprile, con le serate moderne. Biglietto singolo 10 euro, abbonamento per due serate a 12 euro.

Questo il calendario completo:

  • 5 aprile 2018 Movie night
  • 6 aprile Quizzone
  • 7 aprile Contest artistici
  • 8 aprile Giochi senza frontiere
  • 13 aprile 1° serata classica
  • 14 aprile 2° serata classica
  • 20 aprile 1° serata moderna
  • 21 aprile 2° serata moderna

Gli organizzatori

La manifestazione è organizzata dall’associazione senza scopo di lucro Artist club, composta esclusivamente da volontari con il contributo dell’Ufficio Servizio Giovani dell’Assessorato alla Cultura italiana della Provincia Autonoma di Bolzano e il patrocinio del Comune di Bolzano. I volontari dell’associazione Artist Club seguiranno gli studenti nella preparazione alle gare durante i mesi precedenti alle competizioni fornendo informazioni sulla manifestazione e tenendo regolari riunioni con i rappresentati di ogni scuola.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211