Ferragosto Bolzano: al Museion arte contemporanea con Karin Sander e due collettive

Andreas Inama
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Ferragosto Bolzano, la cultura non si ferma e non chiude per ferie. Nel fine settimana festivo Museion, il museo di arte moderna e contemporanea del capoluogo dell’Alto Adige, apre le proprie porte per i visitatori. E per chi sente il bisogno di discutere l’arte esposta in piazza Piero Siena, ci sono i mediatori e le mediatrici di Museion, pronti a rispondere alle domande e ad ascoltare le opinioni del pubblico.

Ecco gli orari di apertura del Museion sabato 15 e domenica 16 agosto 2020: le mostre sono visitabili dalle 10 alle 18, mentre i dialoghi sull’arte si svolgono dalle 14 alle 18.

 

Iscriviti al canale Telegram!  👉🏻  https://t.me/altoadigeinnovazione

Seguici su Facebook 👉🏻  https://www.facebook.com/altoadigeinnovazione/

Seguici su Linkedin 👉🏻  https://www.linkedin.com/company/alto-adige-innovazione/

 

Museion, personale di Karin Sander

Per chi vuole trascorrere una giornata all’insegna della cultura e dell’arte contemporanea, ecco le esposizioni attualmente in corso. In primis, la personale di Karin Sander, artista concettuale tedesca. La mostra parte già nel piano terra del museo, dove i visitatori possono depositare oggetti personali, lasciandoli quindi visibili a tutti i passanti e diventando non solo spettatore ma anche espositore. Un modo per guardare con occhi diversi la realtà apparentemente banale della nostra vita quotidiana. Un concetto comune nell’arte, interpretato però in modo molto individuale dall’artista, come dimostra l’esposizione vera e propria al quarto piano del Museion.

Ferragosto Bolzano, unlearning categories

La seconda esposizione è la collettiva “unlearning categories”, una collezione di opere d’arte acquistate dalla Provincia di Bolzano. Si tratta di installazioni, fotografie e dipinti acquistati da cinquanta artisti che invitano i visitatori a scoprire il paessaggio, e l’interazione tra umani e opere d’arte.

Casa Atelier, espone il collettivo Butch-ennials

Accanto al Museion, nella Casa Atelier, invece l’esposizione del colettivo Butch-ennials, “P.O.V. – Point of View”, una mostra piena di illusioni ed inganni, che, come Sanders, spinge i visitatore a mettere in discussione la realtà che gli sta intorno e a reinterpretarla.

Museion a Ferragosto invita a un viaggio per scoprire e mettere in discussione la propria visione della nostra vita quotidiana, sorprendendo con concetti e opere che invitano ad evadere la realtà comune ed a emergere in un mondo alternativamente reale.

Foto: Museion, unlearning categories, exhibition view. Foto Luca Guadagnini / Lineematiche
Courtesy Acquisti di opere d’arte, Provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige, Ripartizione Cultura tedesca

Ti potrebbe interessare