Facility 4.0, anche i servizi diventano intelligenti

Pubblicato il 13 Dicembre 2016 in Innovazione

 

Così come l’industria anche i servizi devono diventare 4.0. Oggi 13 dicembre 2016, l’Associazione Nazionale delle Imprese di Pulizia e Servizi Integrati (ANIP), aderente a Confindustria, ha tenuto il suo Consiglio Generale a Bolzano ospitata da Assoimprenditori Alto Adige. Per l’occasione, nel corso della mattinata, si è tenuto anche il convegno, organizzato sempre in collaborazione con Assoimprenditori Alto Adige, dal titolo Industria&Facility 4.0 che ha analizzato i processi di innovazione delle imprese e il loro necessario dialogo con la tecnologia digitale. Ad aprire il convegno, il saluto di benvenuto di Evelyn Kirchmaier, membro del Consiglio Generale di Assoimprenditori Alto Adige e Anip-Confindustria, nonché Direttore Generale dell’azienda bolzanina Markas.

La giornata è proseguita con un’introduzione al tema dell’Industria 4.0 offerta da Stefan Pan, Presidente Assoimprenditori Alto Adige e Vicepresidente Confindustria, il quale ha insistito sull’urgenza, per le imprese, di adeguarsi alle nuove sfide della digitalizzazione e dell’automazione, sottolineando al tempo stesso come accanto a investimenti in macchinari più tecnologici, più produttivi e più connessi sia necessario anche un salto di qualità culturale. Proprio sui vantaggi, ma anche sui pericoli, del cambiamento radicale in atto, conseguenza di questa auspicata transizione digitale dell’economia e delle imprese, si è concentrato l’intervento di Kurt Matzler, Professore presso la Libera Università di Bolzano. Lorenzo Mattioli, Presidente ANIP-Confindustria, ha illustrato infine il concetto di “macchine per il lavoro dell’uomo, non contro il lavoro dell’uomo”, mettendo in evidenza come questo percorso di innovazione tecnologica non sarà sostitutivo della forza lavoro, ma qualificante e porterà a una nuova professionalizzazione dei lavoratori. La giornata si è conclusa con una tavola rotonda sul tema «Industria&Facility 4.0» coordinata dal giornalista Mirco Marchiodi, alla quale hanno partecipato, oltre ai relatori già menzionati, anche Claudia Flaim, Direttore Commerciale Markas e Andreas Muigg, Product Manager presso l’azienda Prinoth.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211