“Eva Klotz che restituisce il vitalizio”, e su Facebook si scatena la satira

Pubblicato il 23 Febbraio 2016 in Culture, Territorio

Eva Klotz che restituisce il vitalizio  

“Eva Klotz restituirà il vitalizio solo a certe condizioni”, per esempio “quando l’uomo camminerà su Marte”, e “quando i Marò saranno liberi”, e anche “quando Benko smetterà di comprare cose”. Il caso del vitalizio di 946 mila euro ricevuto da Eva Klotz, la paladina dell’indipendenza dell’Alto Adige, per la sua attività di consigliere regionale e provinciale, è già diventato il nuovo tormentone della satira online a Bolzano. “Eva Klotz che restituisce il vitalizio” è la pagina Facebook creata ieri – lunedì 22 febbraio – e già conta oltre 1200 “like”. Tanto da tallonare la pagina “Benko compra cose”, già da tempo nel cuore degli altoatesini.

Tutto nasce dalla risposta data da Klotz alle domande dei giornalisti dopo l’articolo del Corriere della sera sul vitalizio. «Se il Sudtirolo diventerà uno Stato libero restituirò all’Italia quei soldi» ha detto Klotz, rivendicando in caso contrario il suo diritto a usare quel denaro per la sua battaglia politica. Niente da fare: Facebook non perdona e la replica è suonata a molti come il più classico dei rinvii alle calende greche. Tanto da diventare proverbiale come l’uomo su Marte, il ponte sullo Stretto o l’eterno ritorno (rinviato) dei Marò.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211