In Alto Adige gli europei...delle minoranze linguistiche. Sudtirol campione in carica

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Oggi inizia Euro 2016, ma c’è un torneo europeo di calcio in cui i sudtirolesi sono campioni in carica da otto anni (e due edizioni) quello delle minoranze linguistiche, meglio noto come “Europeada”. La terza edizione del torneo, le prime due si sono disputate in Svizzera (2008) e Germania (2012), prenderà il via il 18 giugno per terminare il 26 e si giocherà in Val Pusteria e in Val Badia. Ovviamente, i sudtirolesi, meglio, i germanofoni del Sudtirolo, sono i favoriti.

A sfidare i campioni in carica, 23 squadre, alcune delle quali sembrano provenire da secoli passati o da qualche pianeta di “Star Wars”. Scenderanno in campo, per esempio, i sorbi di Lusazia (serbi di Germania), gli arumeni (Romania) i tatari di Crimea (Ucraina), i Reto-romanzi (Svizzera) i “manx” dell’isola di Man, mentre, purtroppo, hanno dovuto dare forfait i carachi di Russia. La principale novità di Europeada 2016 è, però, il torneo femminile a cui parteciperanno sei squadre: Occitania, Südtirol, Sorbi di Lusazia (nel gruppo X) Ladine, Reto-romanzi, e le tedesche di Russia nel gruppo Y.

Il torneo maschile prevede, invece, sei gironi da quattro squadre. Le compagini sudtirolesi sono due: i ladini, nel gruppo A con Adalet (tatari di Crimea), turchi di Tracia e ungheresi di Romania (giocheranno a S. Vigilio di Marebbe) e il Südtirol, inserito nel girone E a Valdaora, che affronterà frisoni, tedeschi di Polonia e i “Manx”. In campo anche una formazione trentina, i cimbri di Luserna che giocheranno nel gruppo F a Falzes con i tedeschi di Russia, i tedeschi di Ungheria e i serbi di Croazia. Il 18 giugno, alle 18, nella piazza del Comune di Brunico si terrà la cerimonia inaugurale, mentre il primo match si giocherà il 19 alle 11 a S. Vigilio di Marebbe e vedrà affrontarsi le  tedesche di Russia e le ladine. (Qui trovate il calendario completo) Nel torneo maschile, si qualificheranno ai quarti di finale i vincitori dei sei gironi e i due migliori secondi classificati, mentre le finali si giocheranno il 25 giugno.

Per i più curiosi, questo l’inno ufficiale della manifestazione, cantato dalla bolzanina Annika Borsetto.

https://www.youtube.com/watch?v=yNBvUUVKwmo

Massimiliano Boschi

Ti potrebbe interessare