Eos fa entrare nel proprio capitale il partner tedesco Kumavision

Pubblicato il 7 Ottobre 2017 in Imprese

 

Accordo nel campo del software. Eos Solutions Group ha deciso di stringere una collaborazione con il partner tedesco Kumavision Ag cedendo il 25% delle sue quote al gruppo di Markdorf, sulle sponde del lago di Costanza. Insieme le due aziende formeranno il più grande partner Microsoft Dynamics NAV a livello mondiale. EOS implementa soluzioni verticali da oltre 15 anni e molte di queste sono già a marchio Kumavision, che ha ora acquisito un interesse strategico all’interno della società italiana.
«Grazie alla stretta collaborazione consolidata negli anni, sappiamo che le società collaboreranno in modo armonioso e si rafforzeranno a vicenda attraverso questo importante investimento» afferma l’amministratore delegato di Kumavision Kay von Wilcken. «Siamo molto contenti di aver trovato nel partner tedesco una forte spinta alla collaborazione», dice Günther Lobis, Amministratore delegato di EOS Spa. EOS Solutions da 5 anni consecutivi è il primo partner italiano di Microsoft Dynamics NAV, mentre Kumavision è stata nella top 3 dei provider dei paesi di lingua tedesca ed è ancora oggi il partner Microsoft con il più alto numero di licenze vendute. Kumavision ed EOS Solutions insieme avranno un fatturato di 90 milioni di euro. Le due aziende seguiranno più di 1600 clienti con oltre 50.000 utenti. Un totale di 25 sedi tra Italia, Germania, Austria e Svizzera permetteranno tempi di risposta molto brevi, così come una grande prossimità al cliente e ai mercati regionali. La grande abilità in termini di perfomance dei due partner si riflette anche nei propri progetti di business: nel 2017 grazie al lavoro svolto dai 610 collaboratori sono stati portati a termine più di 100 progetti Erp.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211