Energia green per gli enti pubblici, convenzione triennale con Alperia

Pubblicato il 16 Marzo 2020 in Imprese, Innovazione

 

L’Agenzia per i contratti pubblici (ACP) della Provincia di Bolzano ha attivato con Alperia Smart Services Srl la nuova convenzione per l’energia elettrica “Energy 2019 – Fornitura di energia elettrica verde con i relativi servizi connessi”. La società altoatesina si è aggiudicata il servizio di fornitura di energia elettrica green per gli enti pubblici per 3 anni, prorogabili a 4, bandito nel novembre scorso dall’Agenzia per i contratti pubblici. La spesa totale massima di energia da erogare ammonta a 153,3 milioni di euro (204,4 in caso di prolungamento a 4 anni), pari a un consumo massimo di 865 milioni di KWh. Da oggi tutte le stazioni appaltanti – Comuni, scuole, ospedali e istituti di formazione e ricerca con sede sul territorio provinciale – possono aderire alla nuova convenzione, o trasferire i propri allacci dalla convenzione precedente alla nuova, attraverso il portale appalti di ACP.

Standard ambientali e di sostenibilità rispettati

Negli ultimi 4 anni alla convenzione hanno aderito 150 enti, per un consumo di energia del valore di 120 milioni di euro. La spending review vincola all’adesione tutti gli enti che superano i 214.000 euro di spesa annua per l’energia elettrica. Come richiesto dai requisiti di gara, Alperia Smart Services S.r.l. produce energia esclusivamente da fonti rinnovabili. L’elettricità fornita è al 100% certificata “Energia Verde” tramite Garanzia d’Origine (GO) ai sensi della apposita deliberazione dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). La convenzione rispetta i Criteri Ambientali Minimi (CAM) stabiliti dal Ministero dell’Ambiente per i Servizi energetici per gli edifici (Mindestumweltkriterien (MUK) Energiedienstleistungen für Gebäude).

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211