Menu

Edilizia sostenibile, 129 nuovi alloggi Ipes entro il 2022

Pubblicato il 17 Ottobre 2018 in Infrastrutture, Opportunità, Territorio

 

Oggi gli alloggi a canone agevolato di proprietà dell’Istituto per l’edilizia sociale della Provincia autonoma di Bolzano sono 13.400, ma entro il 2022 ne saranno realizzati altri 129, distribuiti in 35 comuni altoatesini. Questa la decisione della Giunta provinciale, che il 16 ottobre ha approvato il programma di costruzione promosso dall’Ipes per gli anni 2018-2022.

«Attraverso la realizzazione del programma l’istituto potrà concedere nuove abitazioni a costi accessibili e migliorare la qualità della vita alle famiglie che vi andranno ad abitare» afferma l’assessore all’edilizia sociale. «I nuovi alloggi – prosegue – saranno realizzati seguendo criteri precisi facendo attenzione a dare la priorità ai luoghi in cui vi è maggiore bisogno». La maggioranza della abitazioni verrà realizzata nei comuni ad alta tensione abitativa – tra cui Bolzano, Merano, Laives, Lana e Appiano – ma non solo: è prevista la costruzione di alloggi anche nei comuni a rischio di spopolamento e in quelli particolarmente soggetti a turismo, che hanno un particolare bisogno di creare soluzioni abitative ad un prezzo accessibile. La possibilità d costruire nuovi alloggi poi, continua l’assessore, «dipende anche dalle superfici che devono essere messe a disposizione da parte dei Comuni».

Ulteriore focus dell’ipse è quello di risanare gli alloggi esistenti, come dimostrano le ben 1.591 abitazioni ristrutturate tra il 2014 e il 2017, a fronte delle 2020 costruite ex novo.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211