Menu

Economia, si rafforza la collaborazione tra Alto Adige e Bassa Austria

Pubblicato il 15 aprile 2019 in Territorio

Foto di gruppo (c) Wirtschaftskammer Niederösterreich  

Una delegazione dell’economia altoatesina ha fatto recentemente visita alla Camera dell’economia della Bassa Austria. Durante l’incontro sono state presentate varie istituzioni e i servizi del WIFI, l’Istituto di promozione economica, e della Camera della Bassa Austria. Gli scopi della visita erano uno scambio di esperienze a livello interregionale e la collaborazione tra le Camere del commercio e dell’economia.

La base per una collaborazione tra Alto Adige e Bassa Austria era stata posta già tre anni fa in occasione di una visita dei componenti della Camera dell’economia della Bassa Austria a Bolzano. Ora i rapporti tra i rappresentanti dell’economia delle due regioni sono stati ampliati con una seconda visita. La delegazione altoatesina era composta da Martin Haller, Presidente reggente dell’apa, Barbara Jäger (Unione commercio turismo servizi Alto Adige), componente della Giunta camerale, Markus Rabanser (Unione commercio turismo servizi Alto Adige), componente della Giunta camerale, Mirko Cutrì, responsabile delle categorie di mestiere all’interno dell’apa, Michl Ebner, Presidente della Camera di commercio di Bolzano, Alfred Aberer, Segretario generale della Camera di commercio di Bolzano e Christine Platzer, Direttrice del WIFI-servizio formazione della Camera di commercio di Bolzano.

Durante l’incontro sono state presentate le principali iniziative in corso di svolgimento presso la Camera della Bassa Austria, tra cui il “Begabungskompass” che supporta studenti e studentesse nell’orientamento professionale e nella ricerca del percorso formativo più adatto a loro. La Camera dell’economia organizza inoltre un parlamento degli apprendisti per l’economia che permette ad apprendisti di tutti i settori e comparti di presentare proposte per migliorare l’apprendistato, oppure l’iniziativa “Let’s Walz” con la quale gli apprendisti possono svolgere tirocini gratuiti di quattro settimane all’estero.

A Bolzano la Camera di commercio ha previsto la costituzione di un talent center in collaborazione con l’Ufficio Orientamento scolastico, universitario e professionale della Provincia autonoma di Bolzano che affiancherà gli scolari, a partire dalla scuola media, nella scelta degli studi e della futura professione. “La visita in Bassa Austria è stata un’opportunità eccezionale per uno scambio sui progetti delle Camere di commercio e dell’economia e per raccogliere idee e impulsi nuovi”, dichiara il Presidente della Camera di commercio, Michl Ebner. Oltre 16.000 giovani stanno svolgendo un apprendistato in Bassa Austria. “In Bassa Austria siamo riusciti a ottenere quest’inversione di tendenza attuando con coerenza, nell’arco di alcuni anni, iniziative per rendere più attrattivi i mestieri con apprendistati”, ha spiegato la Presidente della Camera dell’economia Bassa Austria, Sonja Zwazl. In Alto Adige invece, secondo i dati dell’Ufficio Osservazione mercato del lavoro della Provincia autonoma di Bolzano, gli apprendisti sono attualmente 3686.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211