Divieto transito sul Brennero: 4.300 tir in meno

Pubblicato il 6 Febbraio 2020 in Infrastrutture, Territorio

Camion al Brennero  

Rispetto all’anno scorso sono circa 4.300 i tir in meno che a gennaio hanno transitato lungo l’asse del Brennero. Per il governatore del Tirolo Günther Platter sono “prudenti segnali positivi”, come si legge sulla Tiroler Tageszeitung. I dati di gennaio sul transito dei tir erano molto attesi, visto che con il 1/o gennaio è entrato in vigore il divieto di transito “settoriale”, ovvero il divieto per alcuni settori merceologici e per i tir più vecchi e inquinanti. Lo scopo della norma era quello di ridurre o perlomeno di non incrementare i 2,5 mln di tir che nel 2029 avevano varcato il Brennero.

Nonostante questa diminuzione dei transiti di mezzi pesanti di 4.323 unità, ovvero del 2 percento, ora si vogliono attendere i risultati del trimestre, per avere il quadro della situazione, scrive la Tt. Parallelamente ai divieti sono state aumentate le capacità del trasito merci sulla ferrovia. In gennaio le ferrovie austriache Öbb hanno contato 13.187 mezzi pesanti, a fronte dei 10.000 del 2019.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211