Menu

Diretto Bolzano-Milano, Alfreider: «trattativa a buon punto con le Ferrovie»

Pubblicato il 12 Settembre 2019 in Infrastrutture

 

Buone notizie per il collegamento ferroviario Bolzano – Milano. Mentre la petizione che Alto Adige Innovazione ha lanciato sulla piattaforma Change.Org continua a crescere, arrivando a quota 5.192 firme. Lo ha annunciato l’assessore alla mobilità Daniel Alfreider a margine della presentazione dei sette nuovi treni pronti ad arrivare in Alto Adige. «Ho incontrato i vertici di RFI  e sta andando bene – ha detto al quotidiano Alto Adige -. Le tratte sul tavolo sono tre: quella diretta per Milano, la Bolzano-Bari e la Bolzano Sibari».

Sette nuovi treni

“L’acquisto di 7 nuovi convogli, che saranno realizzati entro un paio d’anni, è un passo importante nella nostra strategia per una mobilità alpina sostenibile. Come altoatesini, attribuiamo grande importanza ai collegamenti ferroviari transfrontalieri affinché il treno diventi l’alternativa migliore all’auto privata in tutta l’Euregio”, ha spiegato Daniel Alfreider. Il passaggio da gomma a rotaia è importante anche per il trasporto locale, e con il potenziamento dei collegamenti ferroviari in tutta l’Euregio si potrà diminuire il traffico lungo l’asse del Brennero. “La modernizzazione del parco mezzi significa maggiore qualità e una mobilità più efficiente per gli altoatesini e per i turisti”, ha detto Alfreider, sottolineando che grazie ai nuovi treni la maggior parte del traffico ferroviario locale potrà essere sviluppato con materiale rotabile moderno.

Investimento da 64 milioni di euro

Il presidente di STA, Martin Ausserdorfer, ricordando le 10 milioni di obliterazioni ogni anno del trasporto ferroviario in Alto Adige, ha spiegato che i nuovi convogli sono 7 treni elettrici Talent3, il cui acquisto è stato eseguito tramite una gara d’appalto europea nell’ottobre 2018 con un investimento totale di 64,16 milioni di euro, 3,7 dei quali sono già stati stanziati dal Fondo statale per lo sviluppo e la coesione. Il bando di gara comprende anche la possibilità di acquistare altri 25 veicoli supplementari, la manutenzione regolare dei treni e la consegna di pezzi di ricambio. Anche il Land Tirolo ha acquistato 6 nuovi treni Talent che potranno viaggeranno nel traffico ferroviario transfrontaliero e, di conseguenza, anche in Alto Adige.

Trecento posti a sedere e massima accessibilità

Marco Biffoni, Direttore commerciale Italia di Bombardier Transportation, ha aggiunto che l’azienda canadese vuole “aiutare l’Alto Adige e STA ad attuare i loro piani di mobilità a lungo termine. I treni regionali Talent3, con il loro design, l’affidabilità e la grande capacità di posti a sedere, offriranno un’ottima esperienza di viaggio per i passeggeri e i turisti in visita in Alto Adige”. I nuovi treni Talent3 sono dotati di un sistema di trazione multipla combinato con il sistema di segnalamento europeo ETCS, possono viaggiare lungo le reti italiane, austriache, e anche attraverso il futuro tunnel di base del Brennero, raggiungendo una velocità massima di 160 km/h in totale sicurezza. I treni possono contare su 300 posti a sedere con spazi dedicati al trasporto bici e alle attrezzature per gli sport invernali, massima accessibilità e nessun tipo di barriera architettonica. Da sottolineare, inoltre, la connessione internet 3G e 4G, e le prese elettriche ai sedili. Ai seguenti link la possibilità di scaricare video e interviste in alta risoluzione.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211