Diretto Bolzano-Milano, un collegamento che piace: confermate le buone sensazioni

Pubblicato il 7 Febbraio 2020 in Infrastrutture

 

Un collegamento che piace e che funziona. E soprattutto che aiuta quotidianamente allo sviluppo delle imprese e delle opportunità di business che velocemente si muovono lungo l’asse del Nord Italia. Parola di Trenitalia. A circa un mese e mezzo dalla sua nascita, il treno diretto Bolzano-Milano sta portando i risultati sperati. Era agosto 2018 quando su questa testata lanciavamo una petizione online per riuscire ad ottenere un collegamento veloce per raggiungere la capitale dell’innovazione partendo da Bolzano, capitale italiana del buon vivere. E sono stati in oltre 6.000 ad aderire all’iniziativa, a dimostrazione del gran numero di persone che quotidianamente devono raggiungere Milano.

Il treno, che impiega tre ore esatte per raggiungere il capoluogo lombardo, evita il cambio a Verona e rappresenta un’importante alternativa all’autostrada, ormai perennemente intasata da tir e automobili. E le buone sensazioni sull’utilizzo del mezzo ci sono state confermate anche dall’Ufficio stampa di Trenitalia: “Il numero di passeggeri che hanno utilizzato il Frecciarossa fra Bolzano e Milano, attivo dal 15 dicembre 2019, ha confermato le indagini di mercato svolte da Trenitalia prima del lancio del servizio. Infatti, il collegamento, con fermate a Trento, Rovereto, Verona Porta Nuova, Peschiera del Garda e Brescia, è utilizzato da molte persone che ogni giorno viaggiano per motivi di lavoro, studio, svago e turismo”. 

Rimane però un grande nodo da sciogliere che è quello riguardante l’orario, che al momento rappresenta un grattacapo sia per passeggeri che per Trenitalia stessa. Il convoglio parte da Bolzano alle 8.45 per arrivare a Milano alle 11.45, mentre al ritorno parte da Centrale alle 15.45 per arrivare a Bolzano alle 18.48. Di fatto questo tipo di orario non permette di sfruttare ancora una giornata lavorativa piena a Milano. L’ideale sarebbe un treno in grado di arrivare a Milano per le 9-10 del mattino e ripartire dopo le 17, in modo da programmare un’intera giornata di lavoro a Milano. Ma Trenitalia si sta muovendo anche su questo fronte: “L’attuale orario, quello invernale, rimane valido dal 15 dicembre 2019 al 13 giugno 2020. Trenitalia sta svolgendo internamente delle indagini per capire come migliorare il servizio in futuro, a partire proprio dagli orari di partenza e di ritorno” spiega l’Ufficio stampa.

Alexander Ginestous

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211