Culture meets Economy, convegno sul turismo culturale all'Eurac (5 luglio)

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Gli artisti viaggiano spesso, toccano posti e culture che poi prendono forma nelle loro opere e in questo modo diventano noti anche al pubblico. Al tempo stesso, i luoghi che visitano ricevono dagli artisti stimoli che accrescono il loro valore come destinazione turistica. È questo uno degli aspetti legato al turismo culturale che verrà approfondito nel corso del convegno «Culture meets Economy». Gli esperti di turismo di Eurac Research porteranno esempi tratti dal loro pluriennale lavoro di ricerca nell’ambito del destination management. L’incontro si terrà mercoledì 5 luglio 2017 in Eurac Research.

Attraverso interventi e dibattiti, artisti ed esperti nell’ambito del turismo e dell’arte si confronteranno sul tema dell’arte e del viaggio. Hans-Helmut Schild, organizzatore di viaggi culturali, parlerà del grande potenziale racchiuso nella commercializzazione di eventi culturali, mentre Alma-Elisa Kittner dell’Università di Duisburg-Essen si soffermerà sulla mobilità degli artisti. Gli artisti saranno rappresentati da Elvira Hufschmid attiva a Vancouver e Berlino, dal video artista Francesco Mattuzzi e da Julia Frank di base a Londra.

Gli organizzatori dell’undicesima edizione della rassegna sono: Istituto di sviluppo regionale di Eurac Research, Südtirol Jazzfestival Alto Adige e facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano. Il convegno è stato organizzato con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio. La conferenza «Culture meets Economy. Artisti per strada – Percorsi e limiti del viaggio» si svolgerà in tedesco con traduzione simultanea in italiano. Faranno da cornice all’evento una mostra dell’artista Francesco Mattuzzi e i concerti del Jazzfestival. La partecipazione è gratuita, per iscrizioni: tel. 0471 055429

Ti potrebbe interessare