Coronavirus, firmata una nuova ordinanza da Kompatscher

Pubblicato il 12 Marzo 2020 in Territorio

 

Il presidente Arno Kompatscher ha firmato oggi (12 marzo) una nuova ordinanza, l’ottava, con la quale viene recepito il testo del decreto emanato ieri in tarda serata dal premier Giuseppe Conte per fronteggiare l’emergenza Coronavirus (Covid-19). Le “misure urgenti per il contenimento del contagio su tutto il territorio prevedono, in sintesi, la chiusura per 15 giorni di tutte le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di beni di prima necessità. Nel decreto sono anche previste una serie di raccomandazioni per datori di lavoro pubblici e privati per favorire lo smart working e il rispetto dei protocolli di sicurezza sul posto di lavoro.  In più rispetto al decreto governativo Kompatscher ha inserito una raccomandazione affinché “le mense e gli esercizi di ristorazione o catering che hanno contratti di servizio di fornitura pasti ai lavoratori, garantiscano il servizio contrattualmente pattuito con imprese o enti nel rispetto delle norme igienico sanitarie e della distanza di sicurezza di un metro”.

Il Landeshauptmann, infine, rilancia gli appelli ai cittadini dei giorni scorsi. “Posso solo ripetere – afferma – che la situazione va presa sul serio: rimanete il più possibile a casa, uscite solo per questioni importanti e urgenti. Meno possibilità diamo al virus di diffondersi, meglio lo possiamo combattere. Chi non si attiene alle regole, danneggia tutta la comunità”.

Risposte alle domande più frequenti sono presenti sulla pagina www.provincia.bz.it/coronavirus . Qui si trovano anche informazioni costantemente aggiornate, le ordinanze, le linee guida per la prevenzione e tutti i documenti utili. E’ infine attivo anche il numero verde 800 751 751

Quali attività commerciali devono chiudere?

• Attività al dettaglio (tranne alimentari, edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie) e i mercati

• Bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie (aperti gli autogrill, i bar nelle stazioni, negli ospedali e negli aeroporti, le mense i catering che riescono a far rispettare la distanza di sicurezza di 1 metro)

• Le attività che forniscono servizi alla persona (parrucchieri, barbieri, estetisti)

Quali attività commerciali restano aperte?

• Ipermercati

• Supermercati

• Discount di alimentari

• Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari

• Commercio al dettaglio di prodotti surgelati

• Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici

• Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2)

• Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati

• Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)

• Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico

• Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari

• Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione

• Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici

• Farmacie

• Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica

• Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati

• Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l’igiene personale

• Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici

• Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia

• Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento

• Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini

• Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet

• Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione

• Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono

• Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici

• Mense e del catering continuativo su base contrattuale

• Ristorazione con consegna a domicilio

• Esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situati lungo la rete stradale, autostradale e all’interno delle stazioni ferroviarie, aeroportuali

• Servizi bancari, finanziari, assicurativi

• Attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi

• Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia

• Attività delle lavanderie industriali

• Altre lavanderie, tintorie

• Servizi di pompe funebri e attività connesse



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211