Impennata di contagi in Alto Adige: 11 nuovi positivi, tutti nella stessa famiglia

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Undici nuovi casi positivi in Alto Adige. Impennata di contagi nella giornata di ieri, in cui sono stati 222 i tamponi analizzati dall’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige. Si tratta di 11 persone della stessa famiglia, delle quali una è appena rientrata dall’estero extraeuropeo. Il numero delle persone positive al test del Coronavirus si attesta a quota 2.633. Zero i decessi: il numero complessivo rimane fermo a quota 292.

Nei normali reparti dei sette ospedali dell’Azienda sanitaria, nelle cliniche private e nella base logistica dell’Esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco sono ricoverati complessivamente 6 pazienti affetti da Covid-19. Il reparto di rianimazione del San Maurizio ospita un paziente Covid, che arriva da Innsbruck. Sono 10 le persone ospitate come casi spospetti presso le strutture dell’Azienda sanitaria. Il numero di pazienti Covid-19 ricoverati in reparti di terapia intensiva nelle strutture ospedaliere in Alto Adige è di 1 persona, mentre non vi è più alcun paziente Covid-19 ricoverato in reparti di terapia intensiva all’estero.

286 persone attualmente si trovano in quarantena obbligatoria  o in isolamento domiciliare. 11.003 sono le persone che hanno già concluso la quarantena e l’isolamento domiciliare. Finora sono 11.289 i cittadini ai quali sono state imposte misure di quarantena. Finora sono risultati positivi al test del Coronavirus 233 operatori  dell’Azienda sanitaria, 227 di questi sono guariti. Guariti anche i 12 medici di medicina generale e i 2 pediatri di libera scelta che si erano infettati.

Sono quindi 2.252 (-3) le persone guarite dal Covid-19. A queste si aggiungono 855 persone (+1) che avevano un test dall’esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Il numero complessivo dei guariti fra sicuri e sospetti si attesta a 3.107 (-3 rispetto al giorno precedente; 3 persone che erano ritenute come guarite sono state nuovamente sottoposte a test esono risultate positve).

Ti potrebbe interessare