Menu

Concorso per artisti, vince la fotografa Claudia Corrent

Pubblicato il 8 Gennaio 2019 in Territorio

 

Claudia Corrent, fotografa altoatesina, ha vinto il concorso per artisti indetto dalla Ripartizione cultura italiana della Provincia. Si è aggiudicata il primo premio di 3.000 euro con il collage  «Per te, per ricordarti spesso». La giuria – Daniela Ferrari (Rovereto), Nicolò Degiorgis (Bolzano) e Valentina Cramerotti (Trento) – ha valutato «positivamente la grazia che esprime quest’opera e i suoi rimandi autobiografici». Dal lavoro «emerge una buona capacità compositiva ed una profondità di sperimentazione tecnica, ardita, maggiore rispetto alle altre fotografie presentate al concorso». Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, la giuria ha apprezzato  particolarmente «il formato di piccole dimensioni scelto dall’artista, che conferisce un valore aggiunto; la sovrapposizione delle immagini e la stampa sono state eseguite in modo impeccabile e non si evidenziano sbavature tecniche».

Il secondo premio di 2.000 euro è stato assegnato all’artista Giancarlo Lamonaca, per l’opera “Universe #9”, ovvero una fotografia elaborata con la tecnica della manipolazione grafica. «Si evidenzia – è scritto nelle motivazioni – la solidità del percorso artistico ed una continuità della ricerca nel tempo. La serie di opere, di cui fa parte anche il quadro in concorso, dà coerenza a questo lavoro; l’ambiguità dell’immagine, con l’utilizzo del mezzo fotografico come strumento di creazione artistica, invita lo spettatore a riflettere sulla sua rappresentatività».

Il terzo premio di 1.000 euro è stato riconosciuto all’artista Moustapha Dieng per l’installazione «Solo il mare mi ha accolto», realizzata con tecnica mista. Secondo la giuria «si tratta di uno dei pochi lavori scultorei presentati, con una resa plastica molto accurata. Rappresenta inoltre una tematica di grande attualità e drammaticità sociale, trattata con molta attenzione e grande rispetto, molta grazia e poesia, nonostante il primo impatto sia molto forteı.

Menzione speciale per gli artisti classificatisi al quarto posto a pari merito, rispettivamente Mirijam Heiler con l’opera “17.10.18_15.45.39” e Matteo Picelli per l’opera “Sincronicitá” per entrambi emergono chiaramente coerenza nella ricerca estetica e sicurezza tecnica ed artistica nonostante la giovane età. Come indicato nel bando, le opere vincitrici saranno esposte le ultime due settimane del mese di marzo presso il Centro Trevi di Bolzano. Successivamente saranno inserite nel catalogo di Artoteca e di conseguenza saranno disponibili per il prestito presso le biblioteche pubbliche che aderiscono al progetto.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211