Commercio online, affari da 170 milioni di euro in Alto Adige

Pubblicato il 13 Giugno 2017 in Imprese

 

Il commercio online vive un vero e proprio boom, sia in Alto Adige che a livello internazionale. Per questo la Camera di commercio di Bolzano ha organizzato il 12 giugno, in collaborazione con il Centro Tutela Consumatori Utenti Alto Adige, un convegno dedicato all’e-commerce. I circa 50 partecipanti hanno ricevuto consigli preziosi sulle regole da rispettare nella vendita online, su come costruire uno shop in rete e sui vantaggi della conciliazione online.

In Alto Adige sono ormai 480 le imprese (con 860 dipendenti) che vendono online. Esse generano un valore aggiunto di 170 milioni di euro. Soltanto tra il 2012 e 2013 il numero delle imprese che vendono merci o servizi su un sito internet è aumentato di oltre il 10%. Per questo la Camera di commercio di Bolzano e il Centro Tutela Consumatori Utenti Alto Adige hanno organizzato un convegno gratuito sul tema “E-Commerce – Cosa sapere prima di iniziare”.

Ivo Morelato, responsabile del reparto Giustizia alternativa, ha illustrato i servizi della Camera di commercio in questo ambito, spiegando soprattutto l’obbligo di indicare un Organismo di mediazione sul sito, le varie procedure di conciliazione previste e dove trovare ulteriori informazioni.

Rebecca Berto, ODR-Advisor del Centro Europeo Consumatori Italia, ha invece presentato la piattaforma europea per le controversie online ODR (dall’inglese Online Dispute Resolution).

Sara Allegrini, responsabile del progetto conciliazioni del Centro Tutela Consumatori Utenti Alto Adige, ha illustrato la piattaforma locale www.conciliareonline.it, costituita dal CTCU e gestita insieme alla Camera di commercio.

Pubblico (c) hk (3)

«La piattaforma è uno strumento utile per risolvere controversie relative al commercio online. È gratuita sia per i consumatori e le consumatrici che per le imprese», sottolinea il Presidente della Camera di commercio, Michl Ebner. Walther Andreaus, Direttore del Centro Tutela Consumatori Utenti Alto Adige, aggiunge: «La piattaforma è attiva da un anno; abbiamo già trattato oltre 60 procedimenti di conciliazione e risposto a circa 210 richieste di consumatori, consumatrici e imprese sull’attuale situazione giuridica»

In conclusione Ann-Christin Döding del reparto Innovazione e nuovi mercati del lvh-apa – Confartigianato Imprese ha esposto le nuove possibilità offerte dall’e-commerce, sulla base dell’esempio di Amazon Made in Italy. Si tratta di una specifica vetrina all’interno di Amazon dove possono vendere i loro prodotti artigianali solo piccole imprese locali. È un’ottima opportunità per accedere al commercio online, vendendo i propri prodotti mediante Amazon senza dover aprire un proprio shop.



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211