Export, il dato che non ti aspetti: l’aumento maggiore è nelle calzature

Pubblicato il 7 Novembre 2018 in Lavoro, Territorio

 

Una classifica sorprendente quella che riguarda i prodotti che sono maggiormente cresciuti nell’export. Secondo i dati forniti dalla Camera di Commercio di Bolzano e relativi agli anni che vanno dal 2009 al 2017, infatti, al primo posto c’è l’esportazione di calzature, con un aumento medio annuo del 34,4%.

Un notevole aiuto per la crescita dell’export altoatesino arriva proprio da prodotti a cui non si penserebbe intuitivamente e che sono venduti all’estero sopratutto da grossisti. L’asse sui cui si concentra maggiormente questo flusso di prodotti è quello che si concentra soprattutto in Germania, Austria, Francia e Svizzera. Una vera e propria riconferma del ruolo dell’Alto Adige di anello di congiunzione tra il mercato italiano ed europeo, con un’economia che si è sviluppata in maniera solida negli ultimi anni. Tra il 2009 e il 2017, il valore totale delle esportazioni della provincia è aumentato in media del 7% annuo.

Schermata 2018-11-07 alle 12.45.03

Tra gli altri prodotti da segnalare, gli articoli in pelle, in metallo, cacao, zucchero, caffè e tè. Oltre e questi un grosso incremento è stato notato nella produzione dell’acciaio, + 21,6%, e nell’esportazione di di piante vive, +20%. Complessivamente nel 2017, l’Alto Adige ha esportato merci per un valore di 4,8 miliardi di euro.

 

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211