Code ai mercatini di Natale ma il boom è dell’e-commerce

Pubblicato il 6 Dicembre 2015 in Culture

 

Code ai mercatini di Natale e al nuovo Twenty bis, due poli di attrazione che stanno creando parecchio movimento a Bolzano: code, impossibilità di trovare parcheggio ed esasperazione per chi deve spostarsi semplicemente per lavoro. Il ponte dell’Immacolata come previsto sta portando a Bolzano decine di migliaia di turisti a caccia di regali “facili” a di un’esperienza che evidentemente i negozi delle proprie città non riescono a garantirgli. Già, proprio l’esperienza è la parola chiave per l’evoluzione del commercio tradizionale.

Perché gli ultimi dati segnano un enorme balzo in avanti dell’e-commerce, quindi dell’acquisto online. Quest’anno in Italia il mercato del commercio elettronico, stando ai dati del Politecnico di Milano, raggiungeranno i 16 miliardi di euro, con una crescita del 16% rispetto al 2014. In particolare “per questo Natale (nei mesi di novembre e dicembre) saranno spesi online oltre 3,5 miliardi di euro (oltre il 20% della domanda online annuale), con una crescita del 16% rispetto al 2014.” afferma Alessandro Perego, Direttore degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e uno degli autori della guida di Corriere Imprese “Come aprire un negozio online (e avere successo)“. “Per il periodo natalizio saranno 27 milioni gli ordini conclusi via Internet, a testimonianza di un utilizzo sempre più consapevole del canale da parte dei consumatori italiani”. Non ci sono le code sul web, ma se guardiamo bene i numeri, possiamo iniziare ad immaginarle.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211