Cinque aziende altoatesine a “Ism”, la fiera mondiale dei dolciumi

Pubblicato il 2 Febbraio 2016 in Turismo

ISM_2016_Colonia  

“L’unione fa la forza”: seguendo il detto popolare, cinque aziende altoatesine sono riuscite a portare per la prima volta un proprio stand alla principale fiera mondiale di snack e dolciumi, la Ism (Internationale Süßwarenmesse) che avrà luogo a Colonia dal 31 gennaio al 3 febbraio. Riunendosi in un unico stand targato Alto Adige, ogni azienda ha avuto così il vantaggio di ridurre il proprio impegno economico, minimizzare i rischi e condividere gli sforzi organizzativi. La partecipazione nasce così dal forte interesse delle aziende stesse di organizzare uno stand comune per essere così presenti al principale appuntamento mondiale del loro settore, capace di riunire in un unico luogo oltre 37mila operatori del settore provenienti da 141 Paesi, costituiti per la maggior parte da buyer internazionali e rappresentanti di commercio.

“Valutare se inserire Ism come pianificazione fissa”

L’organizzazione della spedizione altoatesina, che è stata curata nel 2015 dalla Eos, ora è stata ereditata nelle attività del reparto Sales Support di Idm Alto Adige, l’azienda speciale della Provincia di Bolzano e della Camera di commercio dedicata all’economia altoatesina. «Sono sicuro che questa esperienza alla Ism 2016 sarà un successo per le aziende, e che il loro grande interesse a partecipare verrà premiato in termini di nuovi contatti e nuovi clienti» afferma Hansjörg Prast, direttore di Idm Alto Adige, che continua: «quando torneranno in Alto Adige, parleremo insieme dell’esperienza fatta e valuteranno se chiederci di inserire l’appuntamento nella pianificazione fissa di Ism».

Portare torte e strudel nel mercato internazionale

Le cinque aziende a rappresentare il meglio dei dolciumi altoatesini sono Confiserie Oberhöller di Sarentino, Functional Gums e Unterhofer&Partner di Bolzano, Gilli di Laives, e Stabinger di Sesto Pusteria. Avranno così modo di stringere rapporti con clienti internazionali provenienti da tutto il mondo, dato che il 67% dei visitatori della Ism proviene fuori dalla Germania. «Abbiamo deciso di partecipare anche noi a questa fiera per farci conoscere anche oltre i confini del vecchio continente» spiega infatti Ossi Stabinger, responsabile vendite della pasticceria Stabinger di Sesto Pusteria. Il salone internazionale dei prodotti dolciari Ism si attesta ormai quale fiera di riferimento del settore a livello mondiale e ha luogo ogni anno a Colonia sin dal 1971. Qui sono esposti esclusivamente prodotti finiti destinati alla vendita negli esercizi commerciali, con particolare attenzione alle novità e agli articoli stagionali.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211