Menu

Carabinieri bilingui: bando sottufficiali, domande entro il 25 marzo

Pubblicato il 15 marzo 2019 in Opportunità

carabinieri  

I requisiti per poter accedere al nono concorso per 24 posti da sottufficiale (allievi marescialli) dell’Arma dei Carabinieri sono un’età fra 17 e 26 anni, il possesso di un diploma di maturità e, soprattutto, del patentino di bilinguismo non inferiore al livello B2. Le domande di partecipazione vanno presentate entro il prossimo 25 marzo. Si tratta di un concorso ideato ad hoc per l’Alto Adige che intende rafforzare la presenza di persone bilingui tra i sottufficiali destinati a diventare futuri comandanti di una delle 82 stazioni dei Carabinieri dislocate su tutto il territorio provinciale. La presenza sul territorio di militari che sappiano non solo esprimersi, ma anche redigere verbali e raccogliere denunce in entrambe le lingue è sicuramente un segnale di grande sensibilità e di vicinanza alle esigenze dei cittadini. «I carabinieri godono di grande rispetto e stima da parte della popolazione, perciò ci auguriamo che siano in molti i giovani interessati a cogliere questa occasione. Questo concorso per carabinieri bilingui è un unicum a livello nazionale. Abbiamo così la possibilità di dare una risposta positiva al desiderio di sicurezza e di ordine di tutta la popolazione altoatesina, grazie a una presenza fissa su tutto il territorio e in tutte le vallate» ha detto il presidente della Provincia Arno Kompatscher.

Le domande di ammissione al concorso vanno presentate entro il prossimo 25 marzo collegandosi al sito www.carabinieri.it, con modulistica a disposizione dei candidati anche in lingua tedesca. Il concorso prevede prove psico-fisiche, accertamenti attitudinali e prove orali e scritte. Il superamento della prova consente l’accesso a una formazione triennale a Firenze che conferisce una laurea in scienze giuridiche della sicurezza. “Il nostro obiettivo a medio termine è di avere personale bilingue in ciascuna delle 82 stazioni dei carabinieri dell’Alto Adige” ha spiegato il generale Massimo Mennitti, capo del 5. Reparto del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, che ha preso parte alla presentazione insieme al generale Ugo Cantoni, comandante della Legione carabinieri Trentino-Alto Adige.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Comando della Legione Carabinieri Trentino-Alto Adige, mail lgtaanurp@carabinieri.it

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211