Buon compleanno NOI Techpark! Festa con eventi, visite guidate e aperitivo

Pubblicato il 1 Ottobre 2018 in Agenda, Innovazione

 

Un anno di NOI Techpark: martedì 2 ottobre NOI Techpark compirà un anno. Sono trascorsi 365 giorni dall’inaugurazione di uno dei progetti chiave, sia in termini economici che politici, della Provincia. Da un anno il Parco tecnologico offre una piattaforma per progetti di ricerca pubblici e privati e per cooperazioni che coinvolgono imprese, startup, l’Università di Bolzano, istituti quali Eurac Research, Centro Sperimentale Laimburg e Fraunhofer Italia, l’agenzia CasaClima e diverse associazioni imprenditoriali.

A un anno dall’apertura, lo sviluppo del NOI Techpark registra un bilancio ampiamente positivo. Il focus è incentrato sul sostegno offerto alle imprese. Nel corso dei primi dodici mesi sono stati condotti oltre 900 colloqui di consulenza con le imprese. «Nel suo primo anno di vita, il NOI Techpark ha suscitato grande interesse sia a livello locale che a livello internazionale. A Bolzano sta nascendo un nuovo quartiere, dedicato interamente alla ricerca e all’innovazione, che offrirà a imprese, ricercatori e studenti l’ambiente ideale per avviare e sviluppare i progetti di ricerca», spiega Ulrich Stofner, direttore della Business Location Südtirol/Alto Adige, responsabile della costruzione del Parco tecnologico.

Il programma dei festeggiamenti

In occasione del primo compleanno del NOI Techpark sono state organizzate diverse iniziative, aperte a tutta la popolazione altoatesina. Il 2 ottobre alle 16, ad esempio, è in programma la presentazione del libro «NOI Techpark Bolzano: la fabbrica della ricerca», con testi di Marco Mulazzani e fotografie di Alessandra Chemollo. La fotografa Alessandra Chemollo ha realizzato anche le opere fotografiche esposte nella mostra che gli ospiti potranno visitare a partire dalle 17. La presentazione del testo e la mostra fotografica si svolgeranno nello Spazio NOISE.  A partire dalle 17.45 i partecipanti potranno inoltre visitare il Parco tecnologico, compreso l’edificio D1 attualmente in fase di costruzione. Le visite saranno condotte da collaboratori di BLS e IDM Alto Adige. I festeggiamenti proseguiranno, a partire dalle 18, con un aperitivo alla Noisteria, il ristorante ospitato all’interno del complesso NOI.

_MG_4483_kl

Il bilancio di un anno: visite guidate ed eventi

Nel primo anno di vita grande apprezzamento hanno ottenuto le visite guidate alla scoperta del NOI Techpark. Nei primi 365 giorni di attività si sono svolte 200 visite guidate con una partecipazione complessiva di 5.000 persone, l’80% delle quali altoatesine e il 20% proveniente da altre regioni italiane e dall’estero. Anche gli eventi promossi dal Parco tecnologico dell’Alto Adige hanno riscosso un notevole successo di pubblico. In totale sono stati organizzati 300 eventi, 250 dei quali condotti dai player del NOI Techpark su temi legati all’innovazione. Questi ultimi hanno registrato un’adesione complessiva di circa 15.000 partecipanti. All’inaugurazione del Techpark un anno fa erano presenti 6.500 visitatori. «Dopo un anno di attività siamo soddisfatti dei passi compiuti e dell’infrastruttura finora realizzata, che comprende anche circa 30 laboratori di ricerca. L’obiettivo è ora di sfruttare al meglio il potenziale del NOI Techpark insieme ai nostri partner sul luogo», afferma Hubert Hofer, responsabile dello sviluppo dei servizi all’interno del NOI Techpark.

Posti di lavoro per professionisti altamente qualificati

Il NOI Techpark dà lavoro a circa 400 persone, tre quarti delle quali in possesso di una laurea magistrale o di un dottorato di ricerca.Accanto agli istituti di ricerca altoatesini, il NOI Techpark ospita ormai circa 60 tra startup e imprese tecnologiche. A dicembre verrà ultimato il terzo fabbricato del NOI Techpark, il cosiddetto edificio D1, nel quale si insedieranno ulteriori 23 imprese. L’edificio ospita anche il “terraXcube”, gestito da Eurac Research, un laboratorio unico a livello mondiale che permette di simulare condizioni climatiche estreme. Tra i prossimi sviluppi: l’asilo, i cui lavori di costruzione inizieranno nel 2019, l’Istituto di biomedicina che seguirà nel 2020 e la nuova facoltà di Ingegneria a partire dal 2021. Nel 2021 verranno avviati anche i lavori per i primi moduli realizzati su iniziativa privata.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211