Bressanone, riprendono i lavori per la messa in sicurezza dell’Isarco

Pubblicato il 29 Gennaio 2020 in Infrastrutture

 

Riprendono a inizio febbraio i lavori per la messa in sicurezza del fiume Isarco, a Bressanone, coordinati dall’Ufficio sistemazione bacini montani nord dell’Agenzia per la protezione civile. Gli interventi prevedono la manutenzione e l’innalzamento dei muri spondali, e per questo motivo, la pista ciclabile che corre lungo il fiume, nel tratto fra il ponte Auenhaus e i campi da tennis situati presso l’Aquarena, dovrà essere chiusa a partire da lunedì 10 febbraio. Il parcheggio della struttura ricreativa, inoltre, a partire da fine febbraio, sarà utilizzato per il deposito dei pezzi del nuovo ponte che verrà realizzato a sud del ponte pedonale “Passerella delle bombe”. Il montaggio del ponte avrà luogo alla fine di marzo, la vecchia struttura rimarrà operativa sino al collaudo della nuova, quindi avrà luogo la sua demolizione.

Sempre nell’ambito dei lavori di manutenzione del fiume Isarco, sono previsti anche degli interventi di sfalcio e potatura della vegetazione nel tratto compreso tra l’Aquarena e la confluenza con il fiume Rienza che comporteranno delle temporanee chiusure dei percorsi pedonali. L’investimento previsto per il terzo lotto dei lavori di messa in sicurezza del fiume Isarco a Bressanone ammonta a circa 1 milione di euro, il progetto può contare sul sostegno dei fondi a favore della crescita e dell’occupazione previsti del Fondo europeo di sviluppo regionale FESR 2014-2020.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211