Menu

Bressanone, numeri da record all’Infopoint

Pubblicato il 8 marzo 2019 in Territorio

infopoint  

Con 116.000 richieste e contatti con i clienti nel 2018 l’Infopoint Mobile di Bressanone ha fatto registrare numeri da record. Si tratta di un servizio fondamentale svolge per gli utenti, nei confronti dei quali opera come punto di riferimento per il trasporto pubblico locale, per l’educazione della popolazione all’uso del mezzo pubblico, per informare sull’intermodalità fra diversi mezzi di trasporto e per la consulenza sulla mobilità a diversi gruppi d’interesse e nei confronti dei turisti. «Il grande utilizzo del nostro Infopoint Mobile di Bressanone è un segnale del crescente interesse nei confronti della mobilità sostenibile, nonché del fatto che gli utenti di bus e treni apprezzano la consulenza vis-à-vis anche nell’epoca di internet e delle app per smartphone» spiega l’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider. Sono in media 450 al giorno gli utenti che nel 2018 si sono rivolte all’Infopoint Mobile personalmente, telefonicamente o via mail con richieste che abbracciano ogni tipo di tema: funzionamento della mobilità pubblica, orari, abbonamenti, biglietti, collegamenti sovraregionali e car sharing. Fra i temi di maggiore interesse secondo Kuno Pizzinini, direttore dell’Infopoint, sono le richieste riguardanti l’AltoAdige Pass e gli abbonamenti per studenti e over 65.

Educazione alla mobilità sostenibile

Un particolare incremento si è registrato proprio in merito alle richieste relative alle connessioni sovraregionali e internazionali, specialmente quelle con le ferrovie tedesche e austriache. Utili a un concreto miglioramento del servizio sono anche i nuovi sistemi di prenotazione. Con l’interconnessione degli schermi informativi con i Comuni della Valle Isarco e gli Uffici turistici nonché con l’Osservatorio BBT il servizio fornirà in futuro ancora più informazioni all’utenza. Un tema di particolare rilievo in questo senso è rappresentato dal tema della sicurezza sugli autobus: 19 classi di scuola media per un totale di 470 studenti hanno preso parte lo scorso anno al progetto Sicuri sul bus, un’iniziativa di sensibilizzazione per promuovere un comportamento corretto durante gli spostamenti in bus, organizzata annualmente dall’Infopoint Mobile che mette anche a disposizione autobus, conducenti e collaboratori. Con l’apertura dell’Infopoint Mobile nell’aprile 2011 la Provincia, la Comunità comprensoriale della Valle Isarco, il Comune di Bressanone in collaborazione con l’Osservatorio BBT e il concessionario del trasporto pubblico locale Pizzinini si sono iniziate a sperimentare nuove strade per fornire maggiori informazioni a clienti e passeggeri. L’elevata qualità del servizio offerto ha anche ottenuto diverse certificazioni indipendenti.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211