Booking Alto Adige, prenotazioni aumentate del 20% nel 2015

Pubblicato il 3 Febbraio 2016 in Culture

(c) TVB Hochpustertal - Thomas Grüner - Booking Alto Adige  

Il portale di prenotazioni turistiche on line Booking Alto Adige, promosso dagli albergatori della HGV, chiude il 2015 con un aumento del 20% delle prenotazioni effettuate. L’incremento è più accentuato fra i turisti italiani (+28%) mentre è del 13% per i paesi DACH (Germania, Austria e Svizzera). Il boom è stato soprattutto in estate, la migliore stagione mai registrata sul portale. «Rispetto al 2014, le prenotazioni degli italiani hanno visto un incremento di 151%, mentre le prenotazioni provenienti dai paesi DACH sono aumentate del 39%», afferma Manfred Pinzger, presidente dell’unione degli Albergatori e dei Pubblici Esercenti (HGV) e responsabile di Booking Alto Adige.

Obiettivo 2500 strutture su Booking Alto Adige

Il numero delle strutture alberghiere prenotabili su Booking Alto Adige è aumentato di oltre 400 strutture rispetto alla fine del 2014 e l’obiettivo è raggiungere quota 2500 entro la fine del 2016. Il punteggio medio delle strutture secondo le recensioni degli utenti su Trustpilot è di 8,9 su 10.

«Nell’arco di alcuni anni vogliamo diventare il principale punto di riferimento per le prenotazioni online in Alto Adige, grazie ad una stretta collaborazione con le strutture alberghiere, le associazioni turistiche e gli altri protagonisti del turismo altoatesino – dice Pinzger – Dobbiamo dire addio in modo definitivo ai tempi in cui gli alberghi e i nostri ospiti venivano sottomessi alle regole dei grandi portali internazionali di prenotazione online».

Merano la più amata da tedeschi e italiani

 

In quanto alle mete preferite dei visitatori dell’Alto Adige, nel 2015 gli ospiti provenienti da Germania, Austria e Svizzera hanno scelto Merano e dintorni (33% delle prenotazioni), Bolzano e dintorni (17%) e Valle Isarco (16%). Anche per i turisti italiani la meta preferita è Merano e dintorni (17%), seguita da Valle Isarco (15%) e, a pari merito, l’Alta Val Pusteria e Plan de Corones (13%). Nella media, gli ospiti della regione DACH hanno trascorso 4,6 giorni in Alto Adige, mentre la media degli ospiti italiani è di 3,4 giorni.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211