Bim, come progettare nuovi edifici: convegno a Bolzano il 17 marzo

Pubblicato il 13 Marzo 2017 in Agenda, Innovazione

bim  

La facciata di un edificio non svolge solo una funzione di copertura: racconta chi l’ha realizzato, a quali criteri di progettazione esso risponde, come si interfaccia con l’esterno. Inoltre protegge dagli agenti atmosferici, isola dai rumori e dalle temperature troppo rigide o elevate, regola l’energia e la trasmissione della luce. Il Building Information Modelling (Bim) è un metodo per l’ottimizzazione della pianificazione, realizzazione e gestione delle costruzioni tramite l’aiuto di un software. Per capire in che modo il Bim possa aiutare a progettazione e realizzazione facciate a regola d’arte, l’Ecosystem Construction di IDM Südtirol – Alto Adige, in collaborazione con Eurac research e Unicmi, organizza un convegno che vuole aprire una discussione locale sul tema.

L’evento si terrà venerdì 17 marzo 2017, dalle ore 08:30 alle ore 14:30 nella sede di IDM Südtirol – Alto Adige, Via Siemens 19, Bolzano. L’iscrizione, gratuita ma con posti limitati, è possibile qui entro il 15 marzo. L’appuntamento, che segna anche la conclusione della seconda edizione del corso di alta formazione sulle facciate Face | Façades Architecture Construction Engineering, è rivolto ad aziende, professionisti dell’architettura e dell’ingegneria, committenti pubblici e privati, centri di ricerca. La partecipazione dà diritto a 3 crediti formativi professionali (CFP) per gli ingegneri e a 4 per i periti industriali.

Bim, un software che progetta gli edifici

«Il Bim è il tema del momento e del futuro» afferma Carlo Battisti, referente per il Gruppo di Lavoro Facciate di IDM. Si tratta di un sistema usato nella progettazione digitale e poi nella realizzazione degli edifici, che permette di ottimizzare il processo di gestione delle costruzioni grazie all’aiuto di un software che raccoglie, combina e collega in modo digitale gli elementi e i dati di un edificio. La conoscenza di questo metodo non è ancora sufficientemente diffusa ed esso non viene applicato in modo sistematico. Durante il convegno si discuterà con tre esperti, provenienti dal mondo della progettazione, delle costruzioni e dell’università.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211